X Factor 7, le 10 migliori esibizioni: Violetta, Michele...

Le performance da ricordare dell'edizione 2013

Da sinistra, Violetta, Gaia, Mike e Valentina – Credits: Ansa

Gianni Poglio

-

Manca solo la fimalissima: L'appuntanento è per giovedì sera al Mediolanum Forum di Assago. In attesa di conoscere il voncitore di questa edizione, è tempo di bilanci. Per questo abbiamo messo in fila le dieci migliori esibizioni della stagione 2013. Alcune performance sono state oggettivamente di ottimo livello, quasi sorprendenti considerata l'inesperienza dei talenti in gara. Ma questo è X Factor, lo show musicale più appassionante e sorprendente della tv italiana. 

Noi di Panorama.it abbiamo seguito passo dopo passo le evoluzioni del talent show di Sky con commenti, pagelle e recensioni. Questa è la nostra Top Ten. 

>> Tutto il meglio del 2013

1) One - Violetta

Il classico degli U2 è una sfida impossibile. Violetta l'ha vinta con la sicurezza di una professionista. 

2) Reality - Michele

Il kitsch riletto in modo geniale. La canzone de Il tempo delle mele in chiave pop punk. Geniale.

3) Kozmic blues - Aba

Ci vuole coraggio nell'affrontare Janis Joplin. Risultato eccellente. 

4) Smells like teen spirit - Ape Escape

Adrenalina e tanta voce, così il trio ha afrrontato senza paura il superhit dei Nirvana. 

5) Skinny Love - Violetta

Classe e raffinatezza nella rilettura di questa bellissima canzone interpretata dalla giovanissima star inglese Birdy. 

6) See Emily play - Michele 

Al limite dell'incoscienza. Michele, a suo agio con i PInk Floyd, sfoggia un'esibizione da ricordare. Willy Wonka in piena psichedelia. 

7) I wish I was a punk rocker - Gaia

Canzone spelndida di Sand Thom. Splendida come la versione di Gaia, che solo per questa performance non avrebbe mai dovuto essere eliminata. 

8) Baby One more time - Street Clerks

Prendere un tormentone pop dance e dargli nuova vita. Missione compiuta: bellissime le armonizzazioni vocali. 

9) La casa in riva al mare - Fabio 

Lucio Dalla d'annata. Una dura prova superata senza affanni e con buona intensità.

10) Digging in the dirt - Andrea

Roba da far tremare i polsi. Quasi nessuno fa cover di Peter Gabriel. Ma Andrea ci ha provato e se l'è cavata alla grande. 

© Riproduzione Riservata

Commenti