X Factor 7: la Finale. Michele Bravi vince, le pagelle dell'ultima puntata

Commento, analisi e voti ai talenti mostrati su Sky Uno il 12 dicembre 2013

– Credits: Sito ufficiale X Factor Italia

Alessandro Alicandri

-

Panorama.it ha seguito la finale di X Factor 7! Il 12 dicembre 2013 abbiamo visto il programma su Sky Uno, Cielo e in streaming su Sky Go. Abbiamo osservato con attenzione i talenti nell'ottava puntata live in diretta dal Mediolanum Forum di Assago.

Simona VenturaElioMorgan e il nuovo giudice Mika hanno dato i loro giudizi nella tripla manche che ha visto la vittoria di Michele Bravi, della squadra di Morgan.

E ora tocca a noi, con le canzoni e le ultime pagelle (per questa stagione) del Canale Cultura.

Michele Bravi ha cantato:

"Gocce di Memoria" di Giorgia e in duetto con Giorgia (2003)

L'inedito "La vita e la felicità" (2013)

My Song, "Anima Fragile" di Vasco Rossi (1997)

Delicatezza, attenzione ai dettagli, empatia con il pubblico, personalità. Sono questi gli ingredienti che hanno dato grande respiro e vitalità alla voce di Michele. Partito in sordina, quasi ignorato dal montaggio ai provini, ha dato prova del più grande talento che si può offrire a X Factor ovvero la capacità di adattarsi e adattare ogni brano a se stessi. Non ha una grande voce in estensione, ma è tanto piccolo il suo canto quanto carismatico l'effetto che produce con le sue note delicate e graffiate solo quando serve. Noi italiani che amiamo le voci muscolose solo in pochi casi riconosciamo il talento in altro. Questa sera Michele ha dimostrato grande rispetto per l'artista Giorgia nel duetto mettendosi in terzo piano, ha cantato l'inedito facendolo suo con ogni sua forza e ha commosso il pubblico con un'interpretazione coinvolgente e emotivamente indiscutibile di Vasco Rossi. Complimenti, in bocca al lupo per il futuro.

MICHELE BRAVI: VOTO - 9

Gli Ape Escape hanno cantato:

"Labyrinth" di Elisa in duetto con Elisa (1997)

L'inedito "Invisibili" (2013)

My Song, "Walk this way" degli Aerosmith (1975)

I tre ragazzi campani hanno mostrato qualcosa di diverso rispetto a quello cui siamo abituati a vedere dentro X Factor. Hanno portato sul palco il loro modo sincero di intendere la musica. Nel confine esatto tra i Linkin Park e la superficie più accessibile del metal, il loro talento è stata l'espressione dell'onestà. Portare se stessi quando nessuno avrebbe scommesso un euro sul loro secondo posto, rende la loro medaglia d'argento pari a una coppa da vincitori. In questa puntata hanno cantato non benissimo nel duetto con Elisa, ma dato molto nelle altre due esibizioni. Non sono giovani e c'è ancora molto da fare per dare vita a una carriera che prescinda dall'effetto tv. Sarà curioso capire se tutte le persone che in queste ore stanno lamentando questa "sconfitta" alla linea del traguardo, sono solo spettatori o sono invece potenziali ascoltatori. Lo scopriremo molto presto.

APE ESCAPE - VOTO: 8

Violetta Zironi ha cantato:

"L'essenziale" di Marco Mengoni in duetto con Marco Mengoni (2013)

L'inedito "Dimmi che non passa" (2013)

Sofisticata, talentuosa, capace, sicura di sé. Lo sapete cosa sono queste? Le caratteristiche di una persona che in Italia starà di certo antipatica al pubblico. All'estero avrebbe vinto a mani basse, ne siamo certi. Il problema è che qui bisogna apparire umili e se per caso si ha anche una voce che è nemica delle perfezione, tutti puntano il dito. Purtroppo Violetta non appena esce dal suo genere, dalle sue note e dal suo range vocale, zoppica. Favorita dai social network, con una grossa fan base sul web, ha portato in questa ultima puntata più i suoi limiti che le sue capacità. E questo l'ha penalizzata. L'ostentata sicurezza è diventata fragilità e rimanere fuori controllo non ha giocato a suo favore. Grandi potenzialità per lei, ma ancora tanto, tantissimo da studiare per arrivare lontano nella musica.

VIOLETTA ZIRONI: VOTO: 7/8

Chiara "Aba" Gallana ha cantato

"Close to you" di Mario Biondi in duetto con Mario Biondi

Grande voce, grande percorso. In alcuni punti, proprio quando l'abbiamo celebrata come migliore della decima puntata, era così centrata da poter arrivare ancora più lontano del quarto posto. C'è qualcosa che non ha funzionato fin dall'inizio con lei: la percezione della sua persona e quel senso di sospetto continuo sul fatto che potesse entrare realmente in un mercato discografico. Troppo standard il suo aspetto estetico, qualcuno oserebbe dire addirittura troppo bella. Insomma: la voce di Chiara ha convinto tutti, ma la percezione del pubblico l'ha fregata. Nell'esibizione con Mario Biondi poteva dare di più in termini emotivi e di "legame" con il suo interlocutore canoro. È arrivata ben oltre il traguardo che sembrava previsto per lei. Ha grande retroguardia e preparazione. Giorgia, in questo senso, aveva davvero ragione. Meritava di rimanere ancora un po'.

CHIARA "ABA" GALLANA - VOTO: 7

© Riproduzione Riservata

Commenti