X Factor 7: le Audizioni. Gaia Galizia e le pagelle della terza puntata

Commento, analisi e voti ai talenti mostrati su Sky Uno il 10 ottobre 2013. La bravura della ragazza più alternativa, la conferma di una bravissima Valentina Tioli e le potenzialità (fortissime) di Michele Bravi

Alessandro Alicandri

-

Panorama.it anche quest'anno sta seguendo X Factor 7. Il 10 ottobre 2013 abbiamo visto il programma su Sky Uno in attesa della messa in onda dell'11 ottobre in chiaro su Cielo e abbiamo osservato con attenzione i talenti al Mediolanum Forum Di Assago.

Simona Ventura, Elio, Morgan e il nuovo giudice Mika hanno dato i loro giudizi nel Bootcamp. E anche noi, con le nostre pagelle nel Canale Cultura. Valuteremo solo i cantanti che hanno passato il turno e di cui abbiamo sentito buona parte del loro brano presentato ai casting.

Under Uomini - Morgan

Michele Bravi - "Ritornerai" di Bruno Lauzi (1963)
Bella esibizione, bella voce, giovane ma ben consapevole delle sue possibilità.
MICHELE BRAVI: VOTO 7/8

Andrea Butturini - "Parlami d'amore" dei Negramaro (2007)
Imitativo, poco originale, voce non interessante. Almeno è solare.
ANDREA BUTTURINI: VOTO 6

Marco Colonna - "And I Am Telling You" di Jennifer Holliday (1982)
Troppo emozionato, non particolarmente bravo, ha portato a termine il bravo senza infamia e senza gloria. Ha potenzialità.
MARCO COLONNA: VOTO 6 E MEZZO

Andrea D'Alessio - "Crystalised" dei The XX (2009)
Almeno ha avuto la bontà e la furbizia di portare il testo. Voce interessante, un po' svogliato l'atteggiamento. Lui è lì per cantare, non per fare beatbox.
ANDREA D'ALESSIO: VOTO 6/7

Galup - "Malo" di Bebe (2003)
Il suo atteggiamento da performer è sempre da 10. Manca la disciplina, la voglia di sperimentare qualcosa di diverso dal suo seminato. Si ricordi che a X Factor non è il militare.
GALUP: VOTO 7+

Lorenzo Iuracà - "Il cielo" di Renato Zero (1977)
È incredibile vedere un ragazzo di così grande esperienza incappare, peraltro in un grande classico della musica italiana, in un errore così grande. Non ci si può dimenticare un testo di una canzone.
LORENZO IURACA': VOTO 5

Under Donne - Mika

Chiara Grispo - "Price Tag" di Jessie J (2011)
Voce fragilissima, volto incredibile, una bellissima ragazza al servizio di un temperamento forte. Le manca un po' di studio e forza vocale. Arriverà?
CHIARA GRISPO: VOTO 6/7

Violetta Zironi - "Cry Me A River" di Ella Fitzgerald (anni '20)
Sembra provenire da un altro pianeta. Ed è questo che ci aspettiamo da chi arriva a X Factor. Siamo commossi dal suo talento.
VIOLETTA ZIRONI: 8

Gaia Galizia - "White Rabbit" dei Jefferson Aeroplane (1967)
Scelta di classe, voce interessante, personaggio originale e pieno di stile. Non può passare inosservata, sotto ogni aspetto. Un mondo tutto da scoprire.
GAIA GALIZIA: 8+

Valentina Tioni - "Tightrope" di Janelle Monae (2010)
Che energia, che feeling con il brano. Tutto ciò che sta a metà tra il rap e il soul le si cuce addosso perfettamente. Ha dato prova di grande talento, di grande preparazione. Un impatto straordinario. Bravissima.
VALENTINA TIONI: 8

Valentina Livi - "Distratto" di Francesca Michielin (2012)
Molto piacevole da sentire, ha fatto lo sforzo di cantare bene e di essere originale. La vogliamo vedere un po' più sciolta e decisa.
VALENTINA LIVI: VOTO 7+

Roberta Pompa - "50mila" di Nina Zilli (2009)
Voce preparata, atteggiamento adulto, entusiasmo nel canto. La bravura è nettamente sopra la media dei 24 talenti selezionati. Bravissima, fresca.
ROBERTA POMPA: VOTO 8

Over - Elio

Sebastiano Di Santo - "Closer" di Ne-Yo (2008)
Non ha nulla di interessante se non una bella voce, non c'è nulla che purtroppo ce lo faccia ricordare. È un bel ragazzo, forse ha avuto solo poca esposizione in queste puntate, o forse non c'era nulla da raccontare.
SEBASTIANO DI SANTO: VOTO 7

Valeria Crescenzi - "Sei bellissima" di Loredana Berté (1975)
Come si fa in una canzone dieci a mettere dentro quindici? Dice di non aver risparmiato le sue emozioni e invece non ha emozionato nessuno. Ha cercato di sembrare originale in modo non efficace. Peccato.
VALERIA CRESCENZI: VOTO 6

Chiara Gallana - "Heavy Cross" dei The Gossip (2009)
Formalmente indiscutibile, forse ci sono dei problemi per quanto riguarda la personalità vocale. Bellissima, un volto che ammalia, ma c'è qualcosa che non ci porta nella favola del suo mondo musicale.
CHIARA GALLANA: VOTO 7

Fabio Santini - "Suspicious Minds" di Elvis Presley (1967)
Bella energia e bell'atteggiamento. Provate a chiudere gli occhi e sentirete una voce capace di regalare emozioni. Bravo, bravissimo. Sarà capace di raccogliere un suo pubblico?
FABIO SANTINI: VOTO 7 E MEZZO

Alan Scaffardi - "Fuck You" di Cee Lo Green (2010)
Ma ci crede nel sogno di diventare un nome della musica? A X Factor bisogna saper cantare ma anche avere fame di ottenere un tuo pubblico. Sembra che questa cosa, seppur bravo e esperto, gli manchi.
ALAN SCAFFARDI: VOTO 6/7

Adriana Salvadori - "Stai fermo lì" di Giusy Ferreri (2009)
Che potenza! La sua "gittata" è quasi più lunga del necessario. Dovrebbe filtrarsi un po' di più, arrivare a un livello più morbido e meno spigoloso del suo porsi sul palco. Il talento non le manca.
ADRIANA SALVADORI: VOTO 7

Gruppi - Simona Ventura

Ape Escape - "Grace" di Jeff Buckley (1994)
La differenza, come sempre, la fa il cantante. È una miscela bizzarra di elementi che a conti fatti, crea curiosità. Gli altri due ragazzi, oggi, sono un po' invisibili.
APE ESCAPE: VOTO 7 E MEZZO

Dynamo - "Emotion" nella versione delle Destiny's Child (2001)
Cosa dobbiamo dire? Sono progetti che partono guardando al presente ma non di certo guardando al futuro. Sono sei, hanno una visione anni '90 della tipica girl band ma non sembrano spaventate all'idea.
DYNAMO: VOTO 6 E MEZZO

Extra - "Living on a Prayer" di Bon Jovi (1986)
Una bella pasta delle voci e un bell'entusiasmo. A un certo punto si è persa la bussola, qualcuno ha esagerato, ma è stata una bella performance.
EXTRA: VOTO 7+

Street Clerks - "La crisi" dei Bluvertigo (1999)
Abbiamo visto solo il peggio di questa esibizione, probabilmente, ma ci è bastato per capire che le loro voci insieme creano qualcosa di magico e anche nell'errore, risultano simpatici.
STREET CLERKS: VOTO 7 E MEZZO

Free Boys - "I gotta felling" dei Black Eyed Peas (2009)
È tutto a metà. Un po' sono bravi e un po' no, un po' ci sanno fare e un po' no, un po' sono bellocci e un po' no. Sarà questo il segreto per sfondare?
FREE BOYS: VOTO 6

Mr Rain & Osso - Inedito
Completamente fuori, in tutto e per tutto. Sono passati grazie a un miracolo. Devono dare un milione per rimediare a questa figuraccia.
MR. RAIN & OSSO: VOTO 5

© Riproduzione Riservata

Commenti