Woodstock, le foto dei 3 giorni che cambiarono la storia del rock

Sono passati 45 anni dal 15 agosto del 1969 quando iniziò il festival musicale più celebrato, criticato, amato, contestato d'America

Redazione

-
 

Sono passati 45 anni da quei tre giorni che videro riunite almeno 400 mila persone (ma qualcuno dice anche un milione) in un terreno vicino alla cittadina di Bethel, nello stato di New York. Erano arrivati da tutti gli Stati Uniti per ascoltare i loro idoli, ma la kermesse si trasformò nel più straordinario evento musicale nella storia del rock.

Nessuno aveva previsto che ci sarebbe stato quell'afflusso di folla, quindi non c'erano strutture adeguate di nessun tipo. Poco cibo, niente bagni, niente docce. Eppure quei tre giorni, che videro alternarsi sul palco 32 tra artisti e gruppi, giorno e notte, si trasformarono in un'esperienza indimenticabile. Quel 15 agosto 1969 era un venerdì, e alle 17 in punto Richie Havens, sul palco, iniziò a suonare le prime note.

WOODSTOCK, 45 ANNI DOPO I RICORDI DEL PRODUTTORE

© Riproduzione Riservata

Commenti