Gabriele Antonucci

-

Se chiedete ad alcuni appassionati di musical qual è il loro spettacolo preferito, è probabile che la maggior parte vi risponderà West Side Story.

Nel 1961, dopo quattro anni di successi e di repliche ininterrotte a Broadway, i registi Robbins e Wise, superando non poche difficoltà, portarono sul grande schermo questo musical che contava già allora numerosissimi fan.

West Side Story risulta ancora oggi uno dei più bei musical e uno dei capolavori della storia del cinema, premiato con ben 10 Oscar e osannato da milioni di persone in tutto il mondo. È stato il primo film ad aver vinto un doppio Oscar al miglior regista, inoltre, con i suoi 10 Premi Oscar, West Side Story è diventato il film musicale che ha avuto il maggior numero di Oscar, battendo Gigi del 1958, che ne aveva ricevuti nove.

Il successo della pellicola è dovuto a diversi fattori. La storia in primis, ambientata nell'ambito dello scontro tra le bande rivali Jets contro Sharks in cui subentra l’amore tra Tony e Maria, che da sempre suscita spirito di immedesimazione nel pubblico, la fotografia dai colori vivi, l'ambientazione popolare ma, soprattutto, le coreografie perfettamente eseguite dagli attori e le straordinarie musiche della coppia L.Bernstein-S.Sondheim con canzoni rimaste celebri ancora oggi.

In occasione del suo 50° anniversario, la trasposizione cinematografica di West Side Story, il più celebre musical di Broadway di tutti i tempi, capolavoro insuperato di Leonard Bernstein, è stata restaurata per restituirgli tutta la freschezza dell’originale e per rendere possibile la sua proiezione in alta definizione.

L’Accademia di Santa Cecilia presenterà questa nuova versione di West Side Story, film cult vincitore di ben dieci Oscar, con l’esecuzione dal vivo, in prima nazionale, dell’elettrizzante musica di Bernstein in tre eventi all'Auditorium Parco della Musica di Roma. Grazie alle nuove tecniche digitali, infatti, l’Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, diretta dal Maestro Ernst van Tiel, eseguirà dal vivo la partitura accompagnando in sincrono la proiezione del film con i suoi travolgenti balletti e le sue immortali canzoni che si potranno ascoltare con le voci degli interpreti originali. Il progetto West Side Story, film con orchestra dal vivo, è stato accolto con grande entusiasmo nelle sale più importanti d’Europa e degli Stati Uniti.

Il cine-concerto West Side Story avrà luogo sabato 21 maggio (ore 18), lunedì 23 maggio (ore 20,30) e martedì 24 maggio (ore 19,30) presso la Sala Santa Cecilia dell'Auditorium Parco della Musica di Roma.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Beach Boys: perché "Pet Sounds"è un capolavoro senza tempo

Pubblicato il 16 maggio del 1966, l'album , composto da Brian Wilson in uno stato di grazia, è una sinfonia tascabile in tredici movimenti

Commenti