Gabriele Antonucci

-

Pensi a Vasco Rossi e la prima immagine che ti viene in mente è quella di uno stadio pieno e traboccante di entusiasmo per il rocker di Zocca, il primo che ha portato in Italia folle oceaniche ai suoi concerti.

Impossibile non lasciarsi coinvolgere dall’energia e dal carisma di questo moderno sciamano del rock, un catalizzatore di energia in grado di incendiare qualsiasi platea con un cocktail equilibrato di inni rock e di intense ballad.

Buone notizie per i numerosissimi fan di Vasco, che ha annunciato le date del suo prossimo tour estivo VascoNonStop Live, che prenderà il via il 27 maggio con la data zero, annunciata oggi a sorpresa, dello Stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro, i cui biglietti saranno in vendita dalle ore 10 del 2 febbraio su Vivaticket. Queste le altre date già annunciate

01 Giugno TORINO Stadio Olimpico

02 Giugno TORINO Stadio Olimpico

06 Giugno PADOVA Stadio Euganeo

07 Giugno PADOVA Stadio Euganeo

11 Giugno ROMA Stadio Olimpico

12 Giugno ROMA Stadio Olimpico

16 Giugno BARI Stadio San Nicola

17 Giugno BARI Stadio San Nicola

21 Giugno MESSINA Stadio San Filippo

I biglietti sono disponibili su Vivaticket al seguente link: vascononstop.vivaticket.it. 

Vasco ricomincia dagli stadi, con tanta voglia di sorprendere e di sorprendersi. Di divertire e di divertirsi con il suo pubblico.

“Ci saranno delle novità e delle sorprese nella playlist a cui stiamo lavorando- assicura Vince Pàstano, già in studio con Vasco – “ Sarà una scaletta Connotata da estrema coerenza, passato e presente collegati tra loro da suoni e arrangiamenti nuovi. E rigorosamente rock, coerente con la storia e lo stile unico e inconfondibile del Blasco”. Segno particolare che lo contraddistingue: mai uguale, sempre coerente.

VascoNonStop Live segnerà il ritorno dal vivo di Vasco dopo il bagno di folla del Modena Park, con 220.000 spettatori paganti. Un numero impressionante, che ha fatto segnare il record mondiale di spettatori paganti per un singolo concerto.

I record precedenti erano di Tina Turner, nel 1991, e degli A-Ha, sempre nel 1991, in entrambi i casi a Rio de Janeiro, con rispettivamente 198mila e 188mila spettatori.

Impressionante anche pensare che gli “ultimi” 200 concerti sui 780 tenuti in carriera tenuti da Komandante, quelli che dal 1990 al 2016, si sono svolti solo negli stadi più grandi e tutti sempre sold out: caso più unico che raro in Italia e nel mondo, Rolling Stones e pochi altri a parte.

Il Modena Park è stato un concerto indimenticabile, per celebrare 40 anni di carriera sempre al massimo, di cui si sono rivissute le emozioni al cinema nel film Modena Park no limit, diretto da Pepsy Romanoff e masterizzato in 7.1 per la massima resa audio.

"Un capolavoro, sembra di essere sopra il palco", il coro unanime dei fortunati fan che hanno assistito alla proiezione in anteprima.

Modena Park no limit sarà poi pubblicato in Dvd e Blu-Ray ad alta definizione, che conterranno anche un documentario sulla lunga lavorazione del progetto.

Un gran bel film, sopra e sotto il palco.

© Riproduzione Riservata

Commenti