Vasco Rossi: esce Cambia-Menti - recensione

Da domani in radio e negli store digitali il nuovo singolo del Blasco

Vasco Rossi, la copertina di Cambia-Menti (Foto Efrem Raimondi - Ufficio stampa)

Gianni Poglio

-

Sarà un successo, su questo non ci sono dubbi: un breve giro di chitarra per iniziare e poi via con il blues. Il resto lo fanno la voce di Vasco e un ispirato tappeto di fiati stile New Orleans. Questo è Cambia-Menti. E le parole? Come sempre nel segno dell'ironia e del disincanto.

"Si puo’ cambiare solo se stessi, sembra poco ma se ci riuscissi faresti la rivoluzione" dice Vasco. Il brano viene lanciato oggi in radio e negli store digitali con un comunicato stampa che leggete qui di seguito:

Ogni singolo un evento. Ogni canzone ha il peso specifico di un concept album. Da qualche anno Vasco ci ha abituato ad ascoltare i suoi stati d’animo su facebook il canale tecnologico ideale per le sue urgenze artistiche. La velocità e l’immediatezza del mezzo,  la possibilità di dialogare con i suoi fan liberamente, senza mediazioni di sorta, non potevano altro che conquistare un tipo come lui. Non a caso è stato il primo artista con il coraggio di utilizzare facebook, come suo mezzo di comunicazione artistica ufficiale: da “Basta poco”, a “Eh già”, a “I soliti “ alla più recente “L’uomo più semplice” , sono tutte  canzoni lanciate attraverso i negozi digitali che documentano la svolta editoriale, la playlist si compone facilmente di canzone in canzone e il discorso continua.

Il nuovo brano verrà pubblicato in digitale martedì 15 ottobre, in seguito arriverà anche la versione fisica. Il cd. Musicalmente il pezzo è principalmente un blues rock; nell’inciso, corale e strumentale, vengono citate le marching band di New Orleans.

Con Cambia-menti (da cambiare–la–mente) Vasco  osa ancora di più e ne pubblica, “in anteprima esclusiva abusiva” le prime due strofe (senza l’accompagnamento della musica) per vedere l’effetto che fa sui suoi ­­3.500.000 “amici” che, fino a qui, hanno dimostrato di condividere e, soprattutto, di comprendere. E’ chiaro fin dall’inizio che si tratta di  una canzone ironica, molto ironica e, allo stesso tempo, feroce, in perfetto stile vaschiano, asciutto e ricco di spunti per riflettere. Con un abile gioco di parole, prende spunto dalle piccole grandi abitudini del quotidiano per affrontare, ancora una volta, il tema esistenziale.

Rottamare la tua vecchia vita può essere dettato dall’istinto, dalla ragione o dalla noia ma non è una via d’uscita. Perché il  cambiamento, che passa necessariamente attraverso piccoli e grandi tradimenti, non è un valore assoluto ma dipende da quello che siamo, che eravamo e siamo diventati,  dalla energia e dalla ricchezza interiore. In 2 parole, nella vita, nell’amore e nel lavoro, si fa quello che si può. 

Non finiscono qui le buone notizie per il popolo del Blasco. La prossima estate ospiterà il nuovo rock'n'roll show di Vasco: quattro gli appuntamenti dell'estate 2014: all'Olimpico di Roma il 25 e 26 giugno e a San Siro il 4 e 5 luglio. 

© Riproduzione Riservata

Commenti