“AnteprimaAbusiva dal set Video.. "Un Mondo Migliore"...!!!”. Con questa parole Vasco Rossi ha annunciato qualche giorno fa, sulla sua seguitissima pagina Facebook il nuovo singolo Un Mondo Migliore, che sarà il primo estratto dalla nuova raccolta, attesa a novembre, per celebrare i 40 anni di attività del Blasco.

Il rocker di Zocca, che il 1 luglio del 2017 terrà un grande concerto-evento al Parco Enzo Ferrari di Modena per celebrare i primi quattro decenni di musica(attesi circa 200.000 spettatori), ha postato alcune foto dal set del video che ha girato in Puglia, ormai la sua seconda casa: dall’immensa campagna del foggiano tra maestose pale eoliche, alla cava di marmo con i suoi canyon dal sapore western, fino alla riscoperta di un  paesaggio industriale per il  finale con effetti speciali.

Un Mondo Migliore uscirà il 14 ottobre, in radio e in digitale, anticipando di qualche settimana la nuova raccolta del Blasco, con 70 brani di cui 4 inediti, che sarà una delle strenne più richieste nel periodo natalizio.

Nella canzone Vasco espone, nel suo inconfondibile stile diretto ed empatico, le sue riflessioni sulla vita, tra cambiamenti e consapevolezza,  e sulla necessità di “essere libero” (Sai / essere libero / costa soltanto / qualche rimpianto). Una brano che si inserisce nel solco tracciato da Liberi liberi (da chi da che cosa) fino a Come vorrei, passando per C’è chi dice no(“tanta gente è convinta che ci sia nell’aldi là – qualche cosa chissà..”) e  La noia.

 L’ironia e la malinconia ne sono l’espressione, il mood tipico di Vasco, beffardo e malinconico, l’attrazione fatale delle sue migliori interpretazioni ( Sì / tutto è possibile / perfino credere / che possa esistere / Un mondo migliore).

 Il video che accompagna “Un mondo migliore”  è stato ideato e diretto da Pepsy Romanoff(regista anche di Come Vorrei e Tutto in una Notte), che ne ha costruito un corto con una sceneggiatura liberamente ispirata dal testo della canzone.  Un' interpretazione onirica,  che lascia ampio spazio all’immaginazione di ciascuno.

Il protagonista del videoclip, che intepreta l'alter ego di  Vasco nel video, è  l’attore Vinicio Marchioni, che tutti conosciamo e abbiamo apprezzato in Romanzo Criminale.

“La straordinaria partecipazione di Vinicio Marchioni - ha dichiarato Pepsy Romanoff- e le suggestive location proposte dalla Daunia production, di chiara ispirazione western, hanno creato il mood per un piccolo corto musicale dove lo stesso Vasco è protagonista assoluto e chiave di svolta della storia. Il “limbo” in cui Vasco resta bloccato è la fantastica Cava di Marmo che ci ha dato modo di creare un ponte spazio tempo davvero unico, raccontato da terra e cielo grazie a due droni cinematografici. Infine, grazie all’autorità portuale di Manfredonia abbiamo potuto riscoprire un paesaggio industriale che ci ha permesso di  enfatizzare, con effetti speciali,  il finale del video …to be continued?".

© Riproduzione Riservata

Commenti