Musica

Vasco: la lunga strada verso "Sono innocente".

Il rocker di Zocca presenterà il suo nuovo album il 31 ottobre al Medimex di Bari. Il 24 ottobre uscirà il singolo "Come vorrei"

Vasco Rossi

Gabriele Antonucci

-

Prosegue la marcia di avvicinamento al nuovo album di Vasco Rossi, Sono innocente, che uscirà il 4 novembre nei negozi.

Vasco, come è ormai sua abitudine, ha annunciato direttamente su Facebook, ai quattro milioni di fan che lo seguono sul social network, il numero di brani che andranno a comporre la setlist del disco. Queste le sue parole: "Nel nuovo album ci saranno 15 Canzoni: 10 INEDITE 3 reloaded e 2 sorprendenti " bonus tracks "! #albumriccomicificco #sonoinnocente".

Il disco sarà presentato a pochi, selezionati giornalisti il 31 ottobre alla Fiera del Levante di Bari, in occasione della quarta edizione del Medimex, il salone dell'innovazione musicale promosso da Puglia Sound. Una scelta non casuale, dato il forte legame di Vasco con la Puglia, dove ha trascorso spesso le sue vacanze, tanto da ricevere a maggio il riconoscimento di “Cittadino onorario della Puglia creativa”.

L’album sarà anticipato il 24 ottobre dal singolo Come vorrei. Una notizia diffusa ieri dallo stesso Vasco sulla sua pagina Facebook, forte dei quasi quattro milioni di fan: “La sorpresa sarà un nuovo singolo che anticipa l'album dal titolo: Come vorrei dal 24 ottobre on the air!!! #comevorrei #vasco #nuovosingolo”.


Già l’eloquente titolo Sono innocente lascia intuire che il rocker di Zocca ha in serbo alcune sorprese per il prossimo album, il diciottesimo della sua straordinaria carriera, sia nei contenuti che nel sound.

Aveva suscitato qualche ironia l’annuncio di una svolta metal nei suoi concerti estivi, eppure non si è mai sentito un Vasco Rossi così hard rock, come hanno potuto verificare dal vivo gli oltre 400.000 spettatori del Live Kom 014. Merito delle new entry Will Hunt alla batteria, temporaneamente prestato dagli americani Evanescence, e di Vince Pastano alla chitarra ritmica, che hanno dato un sound più grintoso e internazionale ai successi del Komandante, oltre alla conferma  dell’immancabile Stef Burns.

In attesa di rivederli nei concerti di Vasco, Burns e Pastano suoneranno insieme a novembre nel nuovo tour della Stef Burns League. Il chitarrista americano presenterà,  nella triplice veste di autore, musicista e cantante,  Roots & Wings, solido album rock ispirato alle sonorità anni Settanta e Ottanta, anticipato dai singoli Miracle Days e What doesn’t kill us.  La Stef Burns League si esibirà il 13 novembre a Muggia (Trieste), il 14 a Vignole (Alessandria), il 15 a Moncalieri (Torino),il 16 a Milano, il 18 a Brescia, il 19 a Vicopisano (Pisa), il 21 a Villaguardia (Como), il 22 a Levizzano (Modena)e il 23 a Perugia.

Quanto al nuovo tour di Vasco, pare siano stati finalmente risolti i problemi tra l’amministrazione comunale e il patron del Messina Calcio Pietro Lo Monaco, riguardo alla concessione dello Stadio San Filippo di Messina per il luglio 2015, che segnerà l’atteso ritorno del cantante nel  Sud.

Possono gioire anche i suoi fan di Torino, dove è ormai certa una tappa del suo tour estivo. Non mancheranno alcune tappe allo Stadio San Siro, dove Vasco è ormai di casa con ventuno concerti ai quali hanno partecipato un milione di spettatori, tanto che Igor Iezzi,  consigliere comunale della Lega Nord,  ha candidato il Komandante all’Ambrogino D’oro, il prestigioso premio assegnato da Palazzo Marino. “Vasco Rossi è il cantante che ha tenuto il maggior numero di concerti allo stadio di San Siro -ha sottolineato Iezzi- Non basta. La sua musica è stata protagonista del balletto “L’altra metà del cielo’’ al Teatro alla Scala. Merita più di tanti altri l’Ambrogino d’oro”.


Tra i tanti riconoscimenti, spicca anche l’endorsement e la candidatura di Emma Marrone per un duetto con il Blasco. La cantante pugliese, durante un’intervista a Radio Italia, ha lanciato il suo appello: “Vasco, se mi stai ascoltando, sappi che ti amo. Se non ti faccio schifo e se ti distacchi dal pensiero comune su di me, possiamo registrare ciò che vuoi, quando vuoi. Ho anche la voce roca come te”.

Vedremo se Vasco Rossi, impegnato tra la promozione del nuovo album e la preparazione di un nuovo mastodontico tour, raccoglierà il suo invito.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Vasco Rossi trasforma l'Olimpico in un tempio hard rock - La recensione del concerto

Da Sballi ravvicinati del terzo tipo a Vita Spericolata: trionfo 

Vasco Rossi a San Siro: una storia d'amore e sold out

Questa sera il primo di quattro concerti nel segno dell'hard rock

Vasco Rossi a San Siro: rock'n'roll party per sessantamila

Cronaca della seconda data nello stadio milanese: un sabato da ricordare

Commenti