Musica

Torna "Sticky fingers", il disco-mito dei Rolling Stones, tra inediti e foto

Sei edizioni diverse presentano al pubblico scatti mai pubblicati, interpretazioni dal vivo e una sorpresa: Eric Clapton alla chitarra

10195

Micol De Pas

-

Un regalo, una sorpresa estiva. Ecco cosa rappresenta per tutti gli appassionati la riedizione di Sticky Fingers, l'album dei Rolling Stones che ritrae la band nel momento del suo massimo splendore.

Un disco mitico, inserito nella top 100 dei migliori album di tutti i tempi, contiene alcune tracce che hanno fatto la storia del rock: Brown Sugar, Bitch, Wild Horses, Sister Morphine per esempio. Conosciuto per la sua mitica cerniera lampo sulla copertina,  ora, grazie al lavoro dell'etichetta Universal che ha già riproposto Exile on Main Street e Some girls, torna in sei diverse edizioni diverse, arricchite di materiale inedito.

 

La versione "classica" è disponibile in cd e in vinile, con un libretto di 12 pagine. Mentre l'edizione Deluxe prevede un secondo cd con i brani registrati durante il live al Roundhouse nel 1971, versioni alternative di Dead Flowers e Can't You Hear Me Knocking, quella acustica di Wild Horses e una sorpresa: Brown Sugar con Eric Clapton alla chitarra.

Stesso materiale nel Deluxe Boxset con l'aggiunta del dvd del concerto al Marquee del 1971, cartoline e un libretto di 72 pagine.

La Superdeluxe si compone di un terzo cd con Get Yer Leeds Lungs Out!, 13 brani registrati live alla Leeds University, un vinile, un libro di 120 pagine con foto inedite e la storia del macking of, poster e cartoline, oltre al dvd del concerto al Marquee; mentre gli irriducibili del 33 giri potranno acquistare la versione Lp Deluxe con due dischi in vinile.

Da ascoltare, leggere e guardare.

© Riproduzione Riservata

Commenti