Gabriele Antonucci

-

Tom Jones, a 76 anni suonati, ha ancora una voce prodigiosa, che si esalta nei brani soul e blues, le due grandi passioni del grande cantante gallese, bianco di pelle, ma profondamente nero nell’anima.

Dopo il successo del concerto della scorsa estate a Lucca insieme a Van Morrison, Jones tornerà a esibirsi quest’estate in Italia, il 26 luglio, in un’unica data all’Auditorium Parco della Musica di Roma.  Un concerto da non perdere, poiché l’artistica britannico è un entertainer straordinario, che ama dialogare con il pubblico, raccontare aneddoti e presentare in modo circostanziato le sue canzoni. I biglietti del concerto saranno in vendita da martedì 21 febbraio su Ticketone.

Sir Tom è una leggenda vivente, uno dei pochi artisti in ambito musicale la cui professione è cominciata all’alba della moderna musica popolare e che continua tuttora ad avere una prolifica carriera sia dal vivo che in studio.

Il suo irresistibile spettacolo attraversa periodi e generi musicali, supera le divisioni tra classi e raggiunge tutte le generazioni, uomini e donne, mainstream e avanguardia. 

Il potere  di Tom Jones  è sempre stato nella canzone e nella  voce. Il pubblico potrà ripercorrere i 50 anni della sua carriera e ascoltare i brani tratti dal suo ultimo album, Long Lost Suitecase, la perfetta colonna sonora alla prima autobiografia di Tom, Over The Top And Back.

© Riproduzione Riservata

Commenti