Musica

Taylor Swift: il video di "Bad blood"è un plagio?

Il gruppo 2NE1 contesta l'eccessiva somiglianza con "Come back home"

Taylor Swift

Gabriele Antonucci

-

Non si è ancora spenta l'eco della polemica a colpi di Twitter tra la rapper Nicki Minaj, piccata per l'esclusione di Anaconda dalla categoria "Video dell'anno" ai prossimi MTV Video Music Awards,e la cantante Taylor Swift che su quest'ultima si è abbattuta l'accusa di plagio per il video di Bad Blood, uno dei maggiori candidati alla vittoria del Moonman.

Il gruppo k-pop coreano 2NE1 ha contestato l'eccessiva somiglianza del video-kolossal dell'ex reginetta del country, al quale partecipa una parata di star mai vista prima d'ora, con la loro clip di Come back home del 2014.

Al di là dell'evidente disparità di mezzi economici, i due video hanno numerosi punti in comune, come potete constatare voi stessi nei link qui sotto, anche se è evidente l'ispirazione di entrambi al filone fantascentifico alla Resident Evil.

Ad avvalorare la tesi del presunto plagio è il fatto che il regista di Bad Blood, Joseph Khan, sia un americano di origini coreane, che probabilmente conosce bene la band delle 2NE1, molto nota in patria.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della vicenda, che getta inquietanti ombre sulle 7 candidature di Taylor Swift ai prossimi MTV Video Music Awards.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

MTV Video Music Awards: Taylor Swift replica a Nicki Minaj

La rapper non ha digerito l’esclusione di “Anaconda” dalle nomination come video dell’anno

Commenti