Musica

A Milano lo "Straordinario Tour" di Chiara: il racconto

Ieri al Teatro Dal Verme la cantante ha presentato dal vivo i brani del suo ultimo cd. Da "Un giorno di sole" a "Siamo adesso" uno show semplice ma completo

Chiara a Sanremo 2015

Giovanni Ferrari

-

Pochi effetti speciali. Sul palco - oltre ai musicisti - solo una poltrona. Ma se si guarda bene, non manca proprio niente. La voce di Chiara riempie fin dalle prime note il cuore di ognuno. 

Ieri sera si è svolta la data milanese dello "Straordinario Tour" che sta portando la cantante di Padova in giro per tutto il Belpaese. La prima canzone, Siamo adesso (nuovo singolo già in rotazione nelle radio), preannuncia l'ora e mezza che seguirà: sarà il racconto in musica di un percorso. È lo stesso percorso che Chiara ha dovuto affrontare - dal primo provino a X-Factor 2012 a questo ultimo progetto - per arrivare sì ad essere un'interprete credibile (questo in realtà lo si era capito fin dall'inizio) ma soprattutto per essere finalmente una donna felice. 


Quasi tutte le canzoni di Un giorno di sole sono potenti in musica e testo. E dal vivo danno merito e credibilità a questo percorso. Le canzoni si susseguono, una dopo l'altra. Da Un Giorno di Sole a Due Respiri, dalla potentissima Nomade a Mille Passi (nella quale chiede al pubblico di cantare - durante il ritornello - la parte di Fiorella Mannoia). Chiara propone anche una versione tutta sua di Titanium (di David Guetta feat. Sia) - già presente in Un giorno di sole Straordinario - che risulta intima e potente ed è la conferma che la voce della Galiazzo sia perfetta anche per le canzoni in lingua inglese. Poi, una cover solo voce e chitarra (suonata da lei) della celebre Over The Rainbow e un omaggio a Mika con la bellissima Stardust. Non è mancata nemmeno l'occasione per un autoscatto con il suo pubblico.

#Stardust #chiara #live #straordinariotour

Un video pubblicato da Giovanni Ferrari (@giovanniferrar) in data:


Ogni tanto, tra una canzone e l'altra, Chiara ringrazia i suoi fan, si commuove ("È bellissimo cantare qui! Questa è la città che mi ha adottato nove anni fa. Ma nonostante questo non mi so ancora orientare tra le sue strade", scherza). E, pur mantenendo quel filo di imbarazzo sul palcoscenico che la rende a tratti impacciata, entra sempre di più nel cuore del suo pubblico. Perchè lei è veramente così. 

Il concerto si chiude con un bis di Straordinario. Il modo migliore per festeggiare questo nuovo sorriso sul volto di Chiara. 

© Riproduzione Riservata

Commenti