Musica

Gli Stomp ad Avellino con la loro energia selvaggia

Dal 26 al 31 marzo il gruppo di ballerini e percussionist britannici si esibisce al Teatro "Carlo Gesualdo", unica tappa italiana della loro torunée internazionale

Gli Stomp alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra 2012, 12 agosto 2012 (Photo Leon Neal/AFP/GettyImages)

Hanno indumenti un po' sdruciti e sembrano arrivare dalla strada, soprattutto per le latte e i secchi dell'immondizia che si portano appresso. Ma poi, quando iniziano a percuoterli come tamburi con un ritmo avvolgente e quando si danno a volteggi a mo' di danza tribale, gli Stomp trasferiscono tutta la loro natura selvaggia in uno spettacolo del tutto seducente.

Un'autentica gioia per la vista e per lo spirito che sarà presto in Italia. Dopo aver fatto tappa con successo al Cosmos Hall di Mosca e al Palazzo della Cultura di San Pietroburgo, il gruppo britannico si fermerà infatti ad Avellino dal 26 al 31 marzo per poi proseguire per Parigi, per un'esibizione al Casinò de Paris prevista per tutto il mese di aprile.

Gli Stomp sono l'evento internazionale inserito nel cartellone dell'undicesima stagione del Teatro "Carlo Gesualdo" . L'ensemble di ballerini, percussionisti e acrobati, che si è esibita anche nella cerimonia di chiusura della Olimpiadi di Londra 2012, si concederà alle mirabolanti evoluzioni che da oltre 20 anni fanno registrare il tutto esaurito nei teatri di mezzo mondo.

Le sei serate in terra campana si realizzano anche grazie alla collaborazione con il Teatro Pubblico Campano.

"Avevo annunciato che ciascuna stagione teatrale avrebbe avuto un grande evento internazionale e dopo il russo Slava e gli americani Momix, arrivano gli inglesi Stomp" spiega il presidente dell'Istituzione teatro comunale Luca Cipriano. "Con queste operazioni siamo riusciti ad impreziosire il programma del 'Gesualdo' e ad attrarre ad Avellino pubblico da tutta la regione. Per gli Stomp il ragionamento è doppiamente valido poiché quella di Avellino sarà l'unica data in Italia della loro tournée internazionale".

Il progetto Stomp nasce a Brighton, sobborgo di Londra, nel 1991 e da allora continua a stupire con il suo teatro fisico trascinante e coinvolgente. Gli Stomp rubano l'essenza del quotidiano e ci spruzzano una dose di magia, un pizzico di ironia, la sincerità di uno spirito ambientalista per trasformare scope in strumenti, battiti di mani in conversazioni, bidoni della spazzatura, lavandini, spazzoloni e copertoni in oggetti da percuotere e con cui creare ritmi sempre nuovi. Da Toronto a New York, da Berlino a Melbourne e Sidney, lo spettacolo degli Stomp ha raggiunto oltre 45 paesi in tutto il mondo.

Ecco un piccolo anticipo di quello che potrebbe accadere ad Avellino:

I biglietti per assistere allo spettacolo degli Stomp ad Avellino sono acquistabili ai botteghini di piazza Castello, aperti dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 (platea 37 euro, galleria 26 euro). Per maggiori informazioni: telefono 0825.771620.

stomp-teatro_emb8.jpg
© Riproduzione Riservata

Commenti