Steel Panther
Musica

Steel Panther, la rock band sempre in festa

Performer straordinari, non solo per il talento musicale, i paladini del glam-metal pubblicano il nuovo album. L'intervista al batterista Stix Zadinia

"Sono una Maserati in un mondo di Kia. Se fossi nato nel 1453, Leonardo Da Vinci sarebbe geloso di me. È faticoso essere meraviglioso come me" canta il frontman Michael Starr in "The Burden Of Being Wonderful" tra un riff metal e l'altro (canzoncina stupida? L'apparenza inganna: il leader, autore dei testi, è laureato in Letteratura inglese e trova sempre idee geniali). Nessuno mischia ironia e rock meglio degli Steel Panther, band nata nel 2000 a Los Angeles che ha un unico obiettivo: divertirsi. E divertire.

Più che concerti, i loro live sono show veri e propri. Battute senza vergogna (come i testi, spesso da bollino rosso), aneddoti di ogni genere - dalle Ferrari che vanta il chitarrista Satchell alle sedute di botox del bassista Lexxi Foxx, il più preso di mira dai compagni perché sistema di continuo i capelli davanti a uno specchio fucsia ("Non sono gay" precisa lui) - e balli hot circondati dalle fan, le quattro "pantere d'acciaio" possono permettersi di giocare per un motivo: sono dei musicisti eccellenti.

Per avere la dimostrazione del loro talento basta ascoltare il nuovo album "Lower The Bar", un concentrato di energia con cui la band punta a bissare il grande successo di "All You Can Eat", al primo posto della Billboard Comedy Chart nel 2014. Il quinto disco arriva un mese dopo la data fissata inizialmente: causa del rinvio, le condizioni precarie del batterista Stix Zadinia, 47 anni, che si è sottoposto a una riabilitazione urgente da alcol. Tornato in forma, Zadinia ha trovato il tempo di rispondere alle nostre domande senza mai prendersi sul serio, naturalmente. Tranne all'inizio: "Se vuoi essere felice, devi abbassare l'asticella ("lower the bar", ndr). Invece di avere aspettative esagerate, apprezza ciò che hai" dice.

Fare festa è il motto degli Steel Panther: nella vita quotidiana come si gode la vita?

"Nell'ordine: faccio sesso, gioco a golf e a calcio. Poi adoro i bagel (ciambelle di pane, ndr), con dentro il formaggio spalmabile. Ne mangio uno e sono felice".

Quali sono le cose più preziose in assoluto, secondo lei?

"Gli amici, la famiglia, i golf club di cui sono membro e il pallone da calcio".

Nelle vostre canzoni parlate tanto di ragazze, ma difficilmente raccontate storie romantiche. Lei hai mai fatto qualcosa di sdolcinato per una donna?

"Sì, una volta l'ho portata a cena. Le ho persino detto di ordinare tutto quello che volesse perché era veramente sexy".

In "Death To All But Metal" ve la prendete con Britney Spears, Madonna, Mariah Carey e Sheryl Crowe: un'artista con cui le piacerebbe collaborare?

"Lady Gaga, straordinaria, ma anche con Pat Benatar e Adele: davvero strepitosa". 

Siete famosi per essere dei gran seduttori: qualche dritta per una conquista garantita?

Comincerei con tre. Essere se stessi, fare molto sesso e imparare lo spagnolo o il francese: parlare un'altra lingua intriga sempre. Anche l'italiano attira un sacco, però per voi non vale".

A giugno sarete in giro per l'Europa, ma non avete ancora programato tappe in Italia: ci sono possibilità di vedervi sul palco qui?

Sì, ma non so quando, speriamo presto. Amiamo suonare da voi: siete dei veri fan del rock, sempre così casinisti e fuori di testa!




 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti