Micol De Pas

-

"Quello che siamo oggi è una reazione alla eccessiva tenerezza". Si presentano così le Savages, Ayşe Hassan (basso), Fay Milton (batteria), Gemma Thompson (chitarra) e Jehnny Beth (voce), quattro fanciulle che hanno saputo trasformare il post punk in un'opera d'arte. Così ha definito il loro lavoro l'autorevole The Observer.

E in effetti in quella musica che ha il sapore dei Joy Division, composta ed eseguita in modalità analogica, si traduce in una versione contemporanea e dalla raffinatezza inedita. Ora, il quartetto che ha affascinato subito il pubblico di casa, a Londra, per imporsi a livello internazionale, presenta il nuovo singolo.

In uscita oggi, Adore è un'anticipazione di Adore Life, prossimo album (in vendita dal 22 gennaio) che sarà presentato in un tour mondiale di 28 date. Un'interessante sperimentazione che ha il sapore della ballata per sfociare invece in una canzone umbratile, meravigliosamente sensuale e capace di riportare il pubblico nel paesaggio del suono distorto e incalzante del punk.

Il  video, diretto da Anders Malmberg con Tobias Rylander come light designer, racconta chi sono davvero queste quattro fanciulle che, prima di tutto, hanno vouto opporsi, appunto, all'idea di un tenero quartetto femminile: grintose, anticonformiste e contro qualunque cliché dettato dal fashion system. Come la loro musica: è come se il punk si fosse bagnato, anzi intriso, dei film di François Truffaut o delle scene di Godard, passando per Cassavetes e la musica di Beethoven, dei Black Sabbath e di Leonard Bernstein.

Un crash, molto coinvolgente. Tanto che il loro primo disco, Silence Yourself, pubblicato nel 2013 per l’etichetta pop Noire/Matador, è giunto nella lista finale dei vincitori dei Mercury Prize, mentre ha avuto una nomination al BBC Sound of 2013. E loro, la grinta la mettono in scena ad ogni occasione. Compresa l'idea, in uno degli ultimi concerti del 2015, di eseguire I Love You All The Time degli Eagles of Death Metal: la loro preghiera laica dopo i tragici fatti di Parigi.

In italia si esibiranno in un'unica data il 13 marzo ai Magazzini Generali di Milano.

© Riproduzione Riservata

Commenti