Gianni Poglio

-

I minuti sul palco di Tiziano Ferro sono la cosa da ricordare della prima lunga notte sanremese. Un medley impeccabile, classe e personalità. Pronto per gli stadi che riempirà nell'estate 2015.

L'altro evento-tormentone era il ritorno della coppia Al Bano e Romina. Anche in questo caso un medley di hit per la gioia del pubblico nazional poplare e della platea dell'Ariston che si è spellata le mani sulle note di Felicità. Anno 2015...

Sul fronte internazionale hanno brillato gli Imagine Dragons, band americana d'alta classifica che sa che cosa significa esibirsi dal vivo. Bravi e intensi.

Emma e Arisa hanno cantato Il Carrozzone di Renato Zero.

La gara: a parte primo verdetto che rischia di escludere dalla finale Grignani e il duo Di MIchele Coruzzi, che non se lo meritavano, non c'è stato nulla di sorprendente e o epocale. Nek azzecca un singolo pop dance, Malika si conferma interprete raffinata e Nesli un autore pop con discrete chance di sfondare definitivamente. I Dear Jack sono senza la band più amata dalle teenager e hanno un brano che calza perfettamente con il target del loro pubblico.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sanremo 2015: le 5 migliori canzoni della prima serata

Sorprese, delusioni e brani scontati: come sempre, al Festival c'è di tutto. Le nostre preferite di martedì 10 febbraio

Sanremo 2015: le pagelle della prima serata

I nostri voti alle canzoni dei big e il primo verdetto: rischiano di non entrare in finale Lara Fabian, Gianluca Grignani, Di Michele-Coruzzi e Alex Britti

Commenti