Musica

Sanremo 2015, i concorrenti: luci, ombre, dubbi

L'elenco annunciato dei big in gara al festival della canzone italiana non ha acceso grandi entusiasmi. Ecco perché...

Ariston Sanremo

Gianni Poglio

-

Certo, prima bisognerebbe ascoltare le canzoni e magari scoprire che tra quelle in gara ce ne sono alcune destinate a lasciare il segno. Potrebbe essere così, ma anche no. Dunque limitiamoci ai nomi annunciati. La cosa migliore del listone di Sanremo 2015 è Lorenzo Fragola, vincitore di X Factor 8: è molto bravo, ha uno stile fresco ed è pure simpatico. Ma, detto questo, è un big della musica italiana?

Non parteciperà Suor Cristina e, a giudicare dai nomi in gara, ci saranno buoni motivi per rimpiangerla. Tra i Big, e sottolineo la parola Big, anche Mauro Coruzzi, in arte Platinette (che se non è altro è molto noto), Bianca Atzei e Lara Fabian, famosa all'estero, un filo meno in Italia... Ah, dimenticavamo, sempre tra i Big della canzone, I Soliti Idioti...

Tra i diventati famosi in un talent ci sono i Dear Jack, il rapper Moreno, Chiara e anche Annalisa. Poi, ci sono i famosi da tempo, come Nek, Raf, Marco Masini e Irene Grandi. Nomi rispettabilissimi, ma non proprio nel segno dell'innovazione e del ricambio.

Incurosisce invece la presenza di Nesli, uno dei pochi ad avere un percorso artistico moderno credibile. Positiva anche la partecipazione di Gianluca Grignani che uno stile tutto suo ce l'ha. Di canzoni importanti ne ha scritte tante e non è escluso che anche questa volta abbia nel cassetto un pezzo forte.

Insomma, stando lontano dai pregiudizi e dalle stroncature gratuite, bisogna in tutta onestà dire che il cast annunciato non è da standing ovation. Anzi.... La differenza, come sempre, la potrebbero fare le canzoni. L'ultima ancora...




© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I 15 migliori concerti del 2014 in Italia

Dagli Stones al Circo Massimo, ai Pearl Jam. Gli eventi live che hanno lasciato il segno nell'anno che sta per finire

I 15 migliori album del 2014 - La classifica definitiva

I dischi che sono stati la colonna sonora dell'anno in corso: da Fabi, Gazzè e Silvestri ai Pink Floyd...

Commenti