Sanremo 2014: ecco tutti gli ospiti musicali

Oltre ai 14 cantanti in gara nella categoria Campioni e gli 8 Giovani, ci sono tanti artisti italiani e stranieri che arriveranno dal 17 al 22 febbraio 2014 sul palco del Teatro Ariston. Scopriamo chi sono nel nostro elenco aggiornato quotidianamente

– Credits: Chico De Luigi

Alessandro Alicandri

-

Il Festival 2014 di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto non è solo gara tra cantanti, ma è musica a 360 gradi. Dai presenter, passando per la serata di venerdì "Sanremo Club" e con i suoi superospiti, la kermesse canora di Raiuno porterà tanta musica e tanti nomi, a volte non molto conosciuti dal grande pubblico. Per questo motivo abbiamo deciso di raccogliere tutti gli ospiti musicali in questo articolo, che verrà aggiornato fino al 22 febbraio con tutte le novità giorno per giorno.

Gli ospiti con biografia saranno in ordine alfabetico.

CLAUDIO BAGLIONI - Il cantautore, oggi 62enne, oltre ad essere uno dei mostri sacri della musica popolare d'autore degli ultimi 40 anni, è anche fortemente legato a Fabio Fazio, con il quale hanno vissuto molte esperienze lavorative di successo. Baglioni oggi è anche l'uomo di O'Scià, l'evento musicale a Lampedusa di sensibilizzazione sul territorio, storico luogo di approdo nei flussi migratori. Tra centinaia di canzoni cult citiamo "Questo piccolo grande amore...", "E tu", "Mille giorni di me e di te". Un mito.

TOMMY LEE - È il cofondatore dei Mötley Crüe, band glam metal cult di cui è batterista. Il gruppo, con una grande storia cominciata negli anni 80, ha avuto grande visibilità mediatica anche per il suo legame con la star Pamela Anderson. Se volete una visione trasgressiva degli ultimi 20 anni del secolo scorso, lui ne è la più esplicita rappresentazione. Ma la sua storia non è tutta gossip, anzi. Come musicista, è considerato uno dei più sapienti batteristi rock in attività.

LUCIANO LIGABUE - A 53 anni è una delle voci più autorevoli del pop rock italiano. Cantautore, regista e scrittore, è l'artista che ha venduto più album nel 2013 con il suo ultimo lavoro, "Mondovisione". Fa musica da più di 20 anni ed è uno dei performer più amati in italia. I suoi tour e i suoi live speciali a Campovolo (Reggio Emilia) sono ormai storia. Quando si pensa a quali sono gli artisti musicalmente attivi più importanti oggi nel nostro Paese, uno dei primi nomi è sempre lui. Lo vedremo il 22 febbraio.

FIORELLA MANNOIA - Una delle più grandi interpreti italiane dei nostri tempi. Inizia la sua carriera a fine anni 60 e oggi (a 60 anni) non ha nessuna intenzione di fermarsi, anzi. Affacciatasi da pochissimo tempo alla scrittura di brani, ha realizzato 17 album, di cui l'ultimo è del 2013 e si intitola "A te". Si tratta di un disco speciale dedicato a Lucio Dalla, una persona a cui era molto legata prima della sua morte. La canzone più amata è "Quello che le donne non dicono". Si esibirà con Frankie Hi-NRG.

SIMONA MOLINARI - Quando femminilità, bellezza e voce si uniscono, vi invitiamo a pensare solo a lei. La Molinari, ragazza di grande talento e di formazione jazz, è un'eroica rappresentante del genere elettro-swing, un genere che in Italia non ha un grosso peso nel mercato discografico ma da ascoltare live, è puro godimento. Ha partecipato per la seconda volta al Festival di Sanremo lo scorso anno al fianco di Peter Cincotti. Canterà al fianco di Renzo Rubino il brano "Non arrossire" di Giorgio Gaber nella serata di venerdì 21 febbraio.

PAOLO NUTINI - Non fatevi tradire dal nome e cognome italiano (anche se il padre è toscano). Ha 25 anni ed è un grande cantautore di origine scozzese, molto amato nel Nord America, Canada, centro Europa e Australia. Ha solo due album all'attivo, ma è già diventato una vera star mondiale. Il 15 aprile 2014 pubblicherà "Caustic Love", già anticipato a fine gennaio dal singolo "Scream (Funk My Life Up)", un brano dal groove magico.

VIOLANTE "VIOLA" PLACIDO - 37 anni, è uno dei volti italiani femminili più belli che vedremo in questo Festival. In duetto con i Perturbazione, l'attrice cinematografica e televisiva Violante "vestirà i panni" di Viola, nome d'arte creato nel 2006 per il suo esordio nel mercato discografico, registrando brani inediti prevalentemente in lingua inglese. Ha registrato due album, l'ultimo è dello scorso settembre 2013 e si intitola "Sheepwolf". Canteranno, insieme, "La donna cannone" di Francesco De Gregori.

MARINA REI / PAOLA TURCI / LAURA ARZILLI - Le prime due sono, senza dubbio, tra le più importanti voci femminili del cantautorato italiano. Non solo interpreti, ma anche musiciste, come Laura Arzilli, bassista al fianco dei Tiromancino negli anni del primo grande successo. Indimenticata è la presenza della Rei e della Turci al fianco di Max Gazzé al Festival del 2008 in una performance voce più strumenti (chitarra per Paola, batteria per Marina) che ha lasciato il segno ancor più della versione originale. Saranno tutte e tre al fianco di Riccardo Sinigallia il 21 febbraio per il brano "Ho visto anche gli zingari felici" di Claudio Lolli.

DAMIEN RICE - 40 anni, cantautore, polistrumentista. È il risultato di una band sciolta che ritrova da solista la via del successo. La sua particolarità è la capacità di creare ballad commoventi con l'uso di una band rock e l'uso costante di violoncello e di una seconda voce femminile. Tra le sue canzoni più famose, ma preparate i fazzoletti, sono "9 Crimes" e "The Blower's Daughter", brano colonna sonora del film "Closer".

CAT STEVENS - Maestro del folk rock, è un uomo che ha vissuto due vite artistiche separate (ma non interrotte del tutto) dalla sua fede islamica. Ribattezzato Yusuf, concentra gran parte della sua produzione nel corso degli Anni 70, ritornando alla ribalta fine anni 90 con album di grande qualità e di estremo interesse artistico. La sua canzone in assoluto più famosa è "Wild Word". Ha venduto nella sua carriera più di 60 milioni di copie.

STROMAE - È un cantante e polistrumentista belga. 28 anni, il suo nome di battesimo è Paul van Haver e la sua musica è un mix di elettronica, cantautorato e hip hop. Fa studi accademici di musica, impara a suonare la batteria e nel 2005 prende il nome "Stromae", anagramma di "Maestro". Dal 2010, con "Alors on dance", il suo successo europeo e statunitense (grazie a Kanye West) è inequivocabile. Tra le sue tracce più famose c'è anche "Papaoutai", brano che su Youtube ha superato 100 milioni di visualizzazioni. Si esibirà il 22 febbraio.

RUFUS WAINWRIGHT - Artista canadese di 40 anni e figlio degli artisti folk Loudon Wainwright III  Kate McGarrigle, è famoso per il suo modo di fare musica con uno stile totalmente teatrale. Omosessuale dichiarato, è un artista sofisticato ma con un grande approccio popolare. Per conoscerlo nella sua essenza, è necessario ascoltare l'album omonimo del 1998. Il suo ultimo disco pubblicato è del 2012 si intitola "Out of the Game", prodotto da Mark Ronson, lo stesso di Amy Winehouse. Si esibirà il 19 febbraio.

WHOMADEWHO - Band danese formata dal bassista Tomas Hoddfing, il cantautore/chitarrista Jeppe Kjellberg e il batterista Tomas Barfod, hanno contratto discografico in Germania e sono praticamente sconosciuti nel nostro Paese. Il loro indie rock con elementi elettronici ispirati agli Anni 80 ha già un lungo corso. Dopo anni di sperimentazioni, Ep, nel 2012 pubblicano il loro primo album "Brighter", il 4 marzo pubblicheranno invece "Dreams", nuovo disco di inediti. Si esibiranno con Arisa nella serata "Sanremo Club" nel brano "Cuccurucucù".

GINO PAOLI - A 79 anni ha dimostrato alcune delle più importanti doti che può sperare di avere un vero artista musicale. Essere un grande autore (Mina, Ornella Vanoni), un interprete magico ("La Gatta", "Il cielo in una stanza", "Senza Fine") e una personalità elegante e raffinata, mai di nicchia. Le sue canzoni hanno cambiato il volto della musica leggera italiana. Nella sua carriera di oltre 50 anni ha prodotto più di 30 dischi. È legato visceralmente alla scena cantautorale genovese e alla figura di Luigi Tenco, lo ha omaggiato anche nel suo ultimo album jazz di cover "Due come noi che..." con Danilo Rea. Sarà presente (con Rea) sul palco del Festival venerdì 21 febbraio.

In arrivo 

RENZO ARBORE 
I MODA'
MARCO MENGONI 

© Riproduzione Riservata

Commenti