Rolling Stones: il 17 aprile 1964 usciva il primo leggendario album

Cinnquant'anni di blues e rock'n'roll. In concerto a Roma il 22 giugno - Foto

I Rolling Stones nel 1964 – Credits: Getty Images

Tony Romano

-

I Rolling Stones (in concerto in Italia a Roma il 22 giugno), si sa, hanno fatto della trasgressione un marchio di fabbrica. Uno stile di vita esagerato, sempre sul filo del rasoio con una musica carica di riferimenti a sfondo erotico e ritmi sensuali accoppiati a quella vocalità energica e adrenalinica, unica di Mick Jagger. Questi sono gli Stones, cinque ragazzacci inglesi, spesso disegnati come gli antagonisti dei più mansueti (si fa per dire) Beatles, ma che attraverso una folgorante carriera che dura ormai da quasi mezzo secolo, ci hanno regalato fiumi di pagine rare, diventati veri e propri capisaldi della musica rock.

Ma oggi siamo qui per celebrare l'incipit, il primo album dello storico gruppo rock, pubblicato il 17 aprile del 1964 e che portava come titolo semplicemente il nome della band: The Rolling Stones. L’album si sviluppa attraverso dodici tracce, nove delle quali erano cover pescate tra la grande e ricca tradizione del rhythm and blues e del rock'n'roll.

Tra queste impossibile non citare Carol, a firma di Chuck Berry, o I Just Want to Make Love to You di Willie Dixon, ma anche I'm a King Bee scritta da Slim Harpo, che vengono riproposte con quell'energia travolgente che diventerà il leitmotiv della graffiante musicalità del gruppo. Ma troviamo anche due brani inediti, uno è Now I'Ve Got A Witness, un gradevolissimo blues strumentale scritto da tutto il gruppo e che ricorda molto quelle sonorità di un altro grande vecchio del blues come John Mayall. L'altro inedito invece è una potente ballata pop, il primo firmato dalla coppia Jagger/Richards, molto orecchiabile e arricchito da armonizzazioni corali in classico stile beat e che verrà ripreso in Italia dall'Equipe 84.

L’ultimo album degli Stones, A Bigger Bang, venne pubblicato nel lontano 2005, ma viene da chiedersi se e quando il gruppo ci regalerà un nuovo lavoro in studio. A tal riguardo il frontman Mick Jagger durante un’intervista rilasciata pochi giorni fa all’U.S.A. Today ha dichiarato che 'sarebbe bello avere  un nuovo disco in uscita, ma la gente che va ai concerti si diverte solamente grazie alle canzoni vecchie, quelle canzoni che conoscono bene e che hanno fatto parte dei loro ricordi'. A questo punto speriamo e confidiamo nell’ennesima trasgressione della band, magari con la pubblicazione dell’atteso 34esimo album in studio. Ma comunque vada… It’s only Rock and Roll!

© Riproduzione Riservata

Commenti