Il mondo del rock, dopo il clamoroso annuncio della scelta di Axl Rose come frontman degli AC/DC, si prepara ad accogliere a ottobre un festival di sei giorni in America, denominato Desert Trip, con alcuni dei più grandi artisti degli ultimi 50 anni.

I nomi non hanno certo bisogno di presentazioni: Paul McCartney, Bob Dylan, Rolling Stones, Roger Waters, Neil Young e gli Who. Un sogno, per ogni amante del rock e, più in generale,  della buona musica.

L’evento, organizzato dalla Goldenvoce Entertainment, doveva tenersi originariamente dal 7 al 9 ottobre all'Empire Polo Field di Indio(California), la stessa location di Coachella, per questo qualcuno l'ha ribattezzato maliziosamente Oldchella, giocando sulla non più verde età dei protagonisti.

La grande richiesta di biglietti ha spinto gli organizzatori di raddoppiare le date del Desert Trip, che si terrà quindi per due week end consecutivi, quello dal 7 al 9 ottobre e dal 14 al 16 ottobre, sempre a Indio. 

Bob Dylan e gli Stones si esibiranno  il 7 e il 14 ottobre, Paul McCartney e Neil Young l'8 e il 15 ottobre e Roger Waters e gli Who il 9 e il 16 ottobre ottobre.

La prima conferma della kermesse è arrivata a metà aprile dal manager di Neil Young, Elliot Roberts, che ha dichiarato: “Non ci sarà un'altra opportunità per vedere insieme tutti questi nomi". Poi la rivelazione di uno dei diretti interessati, Roger Daltrey, carismatico frontman degli Who, che ha detto: “Credo che noi e Roger Waters suoneremo nello stesso giorno. E' un'idea fantastica per un festival. Spero che tanti fan possano acquistare i biglietti prima che finiscano". Infine è arrivata via social network la conferma di tutti i partecipanti, con dei misteriosi video, postati in contemporanea sulle rispettive pagine Facebook ufficiali, con il comune denominatore del mese di ottobre, quello in cui si terrà il più grande evento rock dai tempi di Woodstock.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti