Ricette Rock: hamburger di tacchino Rosemary alla Deftones

Piacere per il palato con omaggio alla band americana di Sacramento

Deftones in concerto (Getty Images)

Enrico Salvini

-

Devo dirlo, perchè non è bello fare finta: per me l'hamburger dev'essere di manzo o agnello, al limite con l'aggiunta di un po' di maiale. Carne rossa, comunque. La carne bianca tritata mi ha sempre lasciato un po' perplesso, anche perchè l'assenza di grassi e il bisogno di cottura completa (che comunque vale anche per il maiale) tendono a renderla più simile a un pannello di truciolato che a una succosa bistecca o cotoletta.

Però, quando si trova la giusta combinazione è giusto e doveroso riconoscerlo ed aggiungerla al proprio ricettario. Così come i 
Deftones, un gruppo che non mi ha mai colpito (come le carni bianche) fino a quando mi è capitato di ascoltare Rosemary che, 
casualmente, è il punto di contatto con un importante ingrediente di questo hamburger di tacchino. Curiosamente il brano mi è piaciuto per le influenze stoner, e cercando "rosemary" online si trova come coltivare...beh, si, un'altra pianta. (clicca qui per altre ricetterock )

Ingredienti per 4 mangiapollame:

600 gr. di carne di tacchino macinata (è consigliabile un misto di carne scura e chiara, coscia e petto)
3 cucchiai di rosmarino fresco tritato
3 cucchiai di maionese, o di misto maionese/yogurt
1 cucchiaio di salsa Worchestershire
2 cucchiai di burro
1 grossa cipolla rossa (affettata fine o grossa, a seconda dei gusti)
4 foglie di insalata lattuga, romana o riccia
4 fette spesse di pomodoro maturo
250 gr. di aioli alle erbe (segue ricetta)
Sale e pepe
4 panini da hamburger (sostituire il sesamo con 
del rosmarino macinato fine)
Aioli alle erbe:
225 gr. di maionese
1 spicchio d'aglio tritato finissimo
2 cucchiaini di rosmarino fresco tritato
2 cucchiaini di senape piccante
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di aceto balsamico
Sale e pepe

Procedimento (per gli hamburger):

- Assemblare gli hamburger ma, contrariamente a quelli di manzo, mischiate rapidamente la carne macinata con la maionese, la salsa Worchestershire e due cucchiai di rosmarino tritato. La maionese (con o senza yogurt) compensa la mancanza di grassi e aiuta a mantenere l'hamburger più morbido;

- Scaldare la griglia;

- Far fondere il burro in una padella, aggiungerci le cipolle affettate e lasciar cuocere fino a farle appassire, circa 10'/15' a seconda dello spessore a cui le avete tagliate. Insaporire con sale e pepe;

Rimuovere le cipolle facendo in modo che rimanga del burro nella padella. Scaldarlo e aggiungerci il rosmarino rimasto, lasciandolo soffriggere per un minuto;

- Tagliare i panini e, con un pennello, spennellarne l'interno con il burro fuso e rosmarino;

- Cuocere gli hamburger (cliccate sul link per la descrizione accurata). Siccome il tacchino va ben cotto, ci vorranno dai 4' ai 5' per parte a seconda di quanto sono spessi;

- Per preparare l'aioli, mischiare accuratamente tutti gli ingredienti in una ciotola;

- Un minuto prima di finire la cottura, tostate sulla griglia i panini dalla parte spalmata col burro;

- Spargere un bel cucchiaio di aioli sul pane, impilare pomodoro, insalata, cipolle, hamburger e un altro cucchiaio di aioli;

- E INFINE: chiudere il panino, afferrarlo e sbranarlo!

© Riproduzione Riservata

Commenti