Immaginate, per un amante del rock, che cosa significherebbe vedere dal vivo un gruppo con Mick Jagger, Robert Plant e i Clash. Mutatis mutandis, è la stessa emozione che sta attraversando gli amanti dell’hip hop e del crossover degli anni Novanta per la notizia, confermata dall’autorevole Billboard, della nascita del supergruppo Prophets of Rage, formato da Chuck D dei Public Enemy, B-Real dei Cypress Hill e dai musicisti dei Rage Against The Machine, senza il frontman Zack De La Rocha.

Ieri è apparso sul sito dei Prophets of Rage un misterioso countdown fino al 1 giugno: in molti pensavano fosse riferito alla data della reunion dei RATM, invece, poche ore dopo è arrivata l’indiscrezione di Billboard su una nuova formazione, con due dei rapper più carismatici e importanti degli ultimi 30 anni, Chuck D e B-Real, e un gruppo dall’impressionante potenza di fuoco, con tre assi come Tom Morello, Tim Commerford e Brad Wilk, e dalla forte connotazione politica.

Non è ancora chiaro se il 1 giugno verrà annunciato un nuovo album o un tour con una scaletta “monstre” formata da brani di Public Enemy, Cypress Hill e Rage Against The Machine.

Nel 2.000 l’ultimo album dei Rage Against The Machine, l’eccellente Renegades of Funk, caloroso omaggio all’hip hop e al rock controcorrente, conteneva una reinterpretazione del classico How I could just kill a man dei Cypress Hill (che potete apprezzare nel video qui sotto), quasi una profezia di ciò che sarebbe accaduto 16 anni dopo.

Non resta che aspettare la data del 1 giugno, sperando che Prophets of Rage facciano tappa anche in Italia. Vi terremmo aggiornati.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti