La cover di Atom Heart Mother dei Pink Floyd
Musica

Pink Floyd Legend: uno show a Roma per i 45 anni di "Atom Heart Mother"

Sul palco dell’ Auditorium Conciliazione saliranno oltre 100 artisti che proporranno brani dal 1967 al 1994

Atom heart mother, pubblicato il 10 ottobre del 1970 , è uno degli album dei Pink Floyd più amati dei fan del primo periodo, quello, per intenderci, prima del kolossal The dark side of the moon che ha reso la band inglese famosa in ogni angolo del pianeta. Celebre anche  per l'iconica copertina di Storm Thorgerson, che ritrae semplicemente una mucca al pascolo, Atom heart mother deve il suo titolo alla notizia di cronaca di una donna incinta tenuta in vita da uno stimolatore cardiaco atomico.

L’album progressive dei Pink Floyd e in particolare la suite Atom Heart Mother, geniale commistione di musica sinfonica e rock scritta in buona parte dal compositore sperimentale Ron Geesin, sarà il piatto forte dello show Atom Heart Mother in programma sabato 21 novembre all’Auditorium Conciliazione di Roma, nel quale non mancheranno i classici del gruppo di David Gilmour e di Roger Waters.

La band inglese è stata la prima ad aver dato vita a mastodontiche rappresentazioni multimediali della propria musica in spettacoli nei quali la componente visiva è complementare a quella sonora.

Non solo musica, quindi, ma anche videoproiezioni ed effetti speciali(tra cui il maiale gonfiabile di Animals e il severo professore di Another Brick in the Wall) renderanno ancora più coinvolgente l’evento all’Auditorium Conciliazione, il cui fulcro, però, resta la musica dei Pink Floyd Legend, la più importante tribute band italiana dei Pink Floyd, che proporrà un’ampia selezione di brani dal 1967 al 1994, tra cui Wish you were here, Another brick in the wall, The great gig in the sky, Money, Shine on you crazy diamond e tanti altri.

I Pink Floyd Legend saranno accompagnati sul palco da oltre 100 artisti provenienti da sette cori: Coro Arké, Coro Diapente, Corale Polifonica Città di Anzio, Coro Giuseppe Verdi di Roma, Coro Note Moleste, Coro della Filarmonica di Civitavecchia e Coro della Basilica di S. Agnese fuori le mura. I cantanti saranno affiancati dalla sezione orchestrale Ottonidautore e dal violoncello di Rossella Zampiron, con la direzione del Maestro Giovanni Cernicchiaro.

L'appuntamento è promosso dall’Hard Rock Cafe di Roma, che ha lanciato una campagna social e un concorso per l’iniziativa be Lulubelle III in favore di Pinktober, la campagna di Hard Rock Cafe con Airc per la sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca contro il cancro al seno.

Con una donazione di un 1 euro si potrà acquistare la maschera-ricordo dell’iconica mucca, Lulubelle III, simbolo dell’album e dello show romano.

© Riproduzione Riservata

Commenti