Musica

Il Pagante: "Così è nato il remake di Giulia, la hit di Gianni Togni

Dall'incontro tra la band milanese e il dj-producer canadese Prince Paris, la versione disco dance dell'hit del 1984

Il Pagante

Lo scorso luglio abbiamo ricevuto una telefonata un po’ insolita, dal Canada, dall’altra parte della linea un noto dj/producer canadese, Prince Paris, insieme al suo manager Simo. La loro proposta era chiara e senza troppi giri di parole: rifacciamo insieme una hit italiana del passato e proviamo a farla esplodere in tutto il mondo. Abbiamo optato per Giulia.

Giulia rappresenta la hit dell'amore eterno, giovane e disilluso. Giulia, o mia cara, si rivolge non sono a tutte le Giulie del mondo, ma in generale a tutte le ragazze degne di un sentimento che affonda le radici nel romanticismo leopardiano rivisitato in chiave musicale e modernamente discotecara, una canzone che attraversa il tempo pur rimanendo fresca e piena di vita, comunicando quell'energia che solo la positiva disperazione dell'infatuazione adolescenziale può avere. 

il brano originale di Gianni Togni risale al 1984, il brano fu poi remixato da Gabry Ponte & Dj Lhasa nel 2003. L’intento è stato quello dare una terza vita a questo brano celebrando l’Italia a livello mondiale, il pezzo nasce appunto come puro brano pop romantico italiano per poi diventare pezzo cult da discoteca Italo Dance con il tocco appunto datogli da Gabry Ponte. La nostra versione è puramente EDM, sempre da discoteca, in linea con ciò che oggi i ragazzi apprezzano di più per scatenarsi, rimorchiare e divertirsi in discoteca. 

Dopo alcuni mesi di lavoro, nel bel mezzo di un estenuante tour estivo, il beat era perfezionato e le strofe definitivamente pronte. Ora, il pezzo è uscito. Nella speranza che vi piaccia e che lo diffondiate il più possibile, fatene buon uso!

Testo di Alfredo Tomasi

--

© Riproduzione Riservata

Commenti