Muore a 101 anni Licia Albanese, il soprano più amato d'America

Si è spenta a New York la leggendaria cantante nata a Bari nel 1913

Licia Albanese – Credits: Web

Gianni Poglio

-

Era nata a Torre a Mare (Bari) il 22 luglio 1913, Licia Albanese, il soprano italiano naturalizzato in America, diventata una vera e propria leggenda della lirica. Il suo debutto in scena risale al 1934 quando all'ultimo momento dovette sostituire la voce titolare nella Madama Butterfly di Giacomo Puccini. 

Gran parte della sua fama è legata proprio all'opera pucciniana. Basti dire che in 40 anni di attività, Licia Albanese ha interpretato più di 300 volte il personaggio di Cio-Cio San.

La Albanese, nel 1946, venne invitata da Arturo Toscanini a cantare la Boheme e La Traviata in uno show con la Nbc Symphony Orchestra. Nel suo curriculum anche vent'anni di esibizioni per la San Francisco Opera, dal 1941 al 1961 con decine di ruoli importanti. Per la sua eccezionale e longeva carriera ha ricevuto riconoscimenti di grandissimo livello come la National Medal of Arts consegnatale da Bill Clinton e l'Handel Medallion, la più prestigiosa onorificenza assegnata dalla città di New York. 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti