Musica

È morto Manuel De Sica, autore di grandi colonne sonore

Era nato a Roma nel febbraio del 1949. Fratello di Christian, ha composto oltre cento temi musicali per il cinema e la televisione

2nd Rome Film Festival - Opening Ceremony Concert / Tribute To Sophia Loren

Gabriele Antonucci

-

Il mondo della musica e del cinema piange la scomparsa di Manuel De Sica, colpito da infarto a 65 anni, importante compositore di colonne sonore, oltre che di musica da camera e sinfonica.

Fratello di Christian e figlio di Vittorio e Maria Mercader, Manuel De Sica era nato a Roma nel febbraio del 1949, dove ha iniziato a vent’anni la sua attività di compositore dopo aver studiato presso il Conservatorio di Santa Cecilia.

La sua prima colonna sonora risale al 1968, anno in cui firma le musiche del film Amanti del padre Vittorio, per il quale comporrà anche i commenti sonori de Il giardino dei Finzi Contini, Lo chiameremo Andrea e Il viaggio.

Nel 2013 Manuel ha pubblicato per Bompiani il libro Di figlio in padre, affettuoso omaggio all’opera di Vittorio De Sica.

Tanti i riconoscimenti per il suo lavoro, tra cui spiccano  la nomination all'Oscar nel 1971 per Il giardino dei Finzi Contini di Vittorio de Sica, il Globo d'oro per Ladri di saponette di Maurizio Nichetti, il David di Donatello per Celluloide di Carlo Lizzani e il Nastro d'argento per Al lupo, al lupo di Carlo Verdone.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Fidelio alla Scala: lo vedranno 10 milioni di spettatori - Le foto delle prove

Tutto è pronto per la Prima più importante del mondo. Dirige Daniel Barenboim, regia di Deborah Warner

Commenti