È morto Claudio Abbado

Aveva 80 anni. Ci ha lasciato uno dei più grandi maestri e direttori d'orchestra di tutti i tempi

Ringraziamento al suo pubblico

Claudio Abbado ringrazia il pubblico alla fine del concerto presso l'Auditorium Parco della Musica a Roma nel 2005 – Credits: ANSA /Giuseppe Moccia

Redazione

-

Un maestro ci ha lasciati. Un grande maestro. Claudio Abbado, 80 anni, era nato a Milano il 1933. È stato uno dei più grandi maestri e direttori d'orchestra di tutti i tempi nominato il 30 agosto 2013 senatore a vita da Giorgio Napolitano. È morto questa mattina a Bologna. Era da tempo malato.

All'atto dell'accettazione dell'incarico parlamentare deciso alcune settimane fa, Abbado aveva dato una risposta dalla quale traspariva la preoccupazione per il proprio stato di salute. Aveva infatti detto di sperare che le sue condizioni fisiche gli consentissero di onorare con impegno pieno il mandato ricevuto. Da tempo però non frequentava Palazzo Madama e la sua vita pubblica era di fatto cessata.

Abbado era figlio del violinista Michelangelo, aveva cancellato gli impegni con l'Accademia di Santa Cecilia già nel novembre scorso e dall'11 gennaio l'attività dell'Orchestra Mozart. Era stato insignito di onorificenze e riconoscimenti in tutto il mondo (in Italia dal 1984 era cavaliere di Gran Croce). Dopo gli studi al Conservatorio di Milano, aveva iniziato nel 1958 la sua attività direttoriale in Italia e all'estero; è stato direttore stabile della Scala (1968-86), sino al 1991 della Staatsoper di Vienna (1986-1991), quindi sino al 2002 ha diretto la Berliner filarmoniker orchestra, per poi dedicarsi alla Chamber orchestra of Europe (da lui istituita nel 1978).

Aveva fondato nel 1986, per valorizzare i giovani musicisti, la Mahler Jugendorchestra, nel 2003 l'Orchestra del Festival di Lucerna e nel 2004 l'Orchestra Mozart di Bologna. Nel suo ampio repertorio recente, oltre ai compositori dell'ultimo romanticismo, emergono le avanguardie del Novecento e i musicisti contemporanei.

© Riproduzione Riservata

Commenti