Musica

È morto B.B. King, il re del blues

Aveva 89 anni. Si è spento a Las Vegas. Da oltre 20 anni soffriva di diabete

B.B. King in concerto

Riley B. King (B. B. King), in uno scatto del 2012 a 86 anni – Credits: AP Photo/Rogelio V. Solis

B.B. King, il "re del blues" è morto ieri sera nel sonno nella sua casa a Las Vegas, all'età di 89 anni. Lo ha reso noto il suo avvocato Brent Bryson.

Dai campi di cotone del Mississippi alle glorie del successo musicale, King ha avvicinato nuovi fans al blues ed ha influenzato generazioni di musicisti, vendendo milioni di dischi in tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: OMAGGIO A B.B.KING IN 5 CANZONI INDIMENTICABILI

Era stato ricoverato a Las Vegas in aprile a causa della disidratazione dovuta al suo diabete di Tipo 2, con cui conviveva da vent’anni e nemmeno un anno fa, il 3 ottobre del 2014, aveva cancellato alcune date del suo tour per gli stessi motivi di salute dopo essersi sentito male durante un concerto alla leggendaria House of Blues di Chicago.

La leggenda del blues aveva ricevuto il suo 15/mo Grammy nel 2009 nella categoria blues tradizionale con l'album "One Kind Favor".

Su Facebook, il 1 maggio, il suo ultimo messaggio postato dal suo staff: "Grazie a tutti per i vostri auguri e per le vostre preghiere"

LEGGI ANCHE: B.B. KING RICOVERATO A LAS VEGAS

© Riproduzione Riservata

Commenti