Modà: la lettera di Kekko Silvestre

Il 2013 della band più amata in Italia, si chiude con un tour e con una novità che verrà annunciata il 24 ottobre. Nel frattempo si parla del nuovo singolo "Non è mai abbastanza", del videoclip e del fan club ufficiale del gruppo

Kekko Silvestre

-

Eccoci qui, siamo tornati. E come sempre ci avete accolto con tanti sold out e un grandissimo affetto. Grazie! Avevamo voglia di tornare sul palco, dopo quattro mesi di stop. La macchina del tour è già molto rodata e noi ci sentiamo davvero in forma.

Alla vigilia del nostro ritorno a Verona con le due date (tra l'altro la prima di questa sera sarà in diretta contemporanea è anche su Radio Italia, RDS e RTL 102.5), avrete già saputo che siamo tornati con lo stesso spettacolo, una scaletta molto simile. Insomma, è la prosecuzione del live nelle 20 precedenti date in tutta Italia.

Sono e saranno dieci concerti bellissimi che anticipano una grande sorpresa su cui ancora non possiamo dirvi nulla, per ora.

Nel frattempo, come avrete visto, abbiamo lanciato il nostro nuovo singolo "Non è mai abbastanza". È la canzone che ci sarebbe piaciuto portare a Sanremo 2013 al posto i "Se si potesse non morire", scelta poi per il grande progetto che ci legava con la pellicola di "Bianca come il latte, rossa come il sangue" e che ci ha dato grandi soddisfazioni.

E su Youtube c'è il nuovo videoclip, come sempre, per la regia di Gaetano Morbioli.

Anche questa volta, lo storyboard del video l'ho scritto io. Per noi, squadra che vince non si cambia. Ma per come la vedo io in questo momento, anche la squadra che perde non si cambia, i momenti difficili non ci hanno mai spaventato e una volta superati, lo sapete bene, portano frutti migliori.

Molti ci hanno scritto che i nostri video continuano a migliorare e questo è un grande motivo di orgoglio per la band e per tutti coloro che lavorano su questo progetto, la Ultrasuoni ci mette davvero in condizione di poter reinvestire, anche a fronte di un buon successo dell'album, sul quello che facciamo.

Ci tenevo così tanto da voler fare qualcosa di particolare, i miei pensieri sono diventati realtà. Mi piace molto mettermi in gioco, ormai lo avete visto, provando a fare l'attore. E questa volta, insieme alla band, abbiamo fatto un videoclip anche in costume citando alcuni dei miei film preferiti.

Da "La leggenda del pianista sull'oceano", passando per "Rocky" e poi con una scena molto breve ma davvero bella per me di "Love Actually", abbiamo raccontato questa storia d'amore. Sono omaggi, non avremmo mai potuto copiare qualcosa di inimitabile! Insomma, sono contento del risultato e spero anche voi.

In questo periodo ci sono grandi notizie, tra cui la nascita del fan club ufficiale dei Modà .

Era il momento di farlo, di allinearci ai grandi fan club degli artisti italiani, ma sempre con la logica dei prezzi contenuti, la stessa che abbiamo portato nel disco e nel tour. Il costo, piuttosto basso, permette di avere ogni anno molti vantaggi. Il primo è stato incontrare i primi iscritti a Torino alle prove generali del tour. Avevamo appena aperto l'iniziativa e c'erano 200 persone.

È stata una serata bellissima, suonare alle prove in un posto così grande come un palazzetto con poche persone ti permette di chiacchierare un po' di più, di suonare in modo più intimo, come se fossimo in famiglia. È stato un regalo per loro e un grande regalo anche per noi. Con il tempo, vedrete, questo fan club sarà sempre più bello e importante.

Torno alle prove, ora. Vi aspettiamo pronti il 24 ottobre (credo sia questa la data) per tutte le novità e nelle prossime date del tour.

Grazie per tutto l'amore che ci regalate ogni giorno, con i vostri grazie e con il vostro affetto per noi. Cerchiamo ogni giorno, di restituire anche solo una parte del vostro entusiasmo.

A presto!

 
© Riproduzione Riservata

Commenti