Maurizio Mastrini: il pianista che suona al contrario - Video

Le immagini di Fiori di Hong Kong

Maurizio Mastrini sulla copertina di FLY (foto ufficio stampa)

Maurizio Mastrini è stato il primo al mondo a sperimentare le partiture classiche all’inverso, vale a dire leggendole dall’ultima alla prima nota. Partendo da composizioni fra le più celebri e classiche le capovolge rivelando una straordinaria versatilità della musica e quanto un brano possa farsi ancora scoprie nuovo e fresco.

'Tutto nacque da un sogno' spiega Mastrini 'in  cui Bach mi parlava del preludio n 1 in Do maggiore per il clavicembalo ben temperato. Mi svegliai, mi sedetti al piano e iniziai a suonare. E’ impossibile spiegare a parole quello che la musica mi rivelò in quel momento, da allora capii che era una strada di rinnovamento da percorrere. Ho lavorato a questo progetto per diversi anni, fino a essere pronto nel 2009 con l’album Il mio Mondo al contrario, a cui seguì Il profumo della musica, poi Terra e ora l’ultimo Fly uscito il 17 marzo.  Maurizio Mastrini si è diplomato al Conservatorio F. Morlacchi di Perugia, è compositore e direttore d’orchestra.

Fiori di Hong Kong

 
© Riproduzione Riservata

Commenti