Musica

Marilyn Manson è tornato: la recensione di "The Pale Emperor"

Il nono album del controverso rocker americano è una rinascita artistica. La risposta più eloquente a chi lo dava per finito...

163718295

Gianni Poglio

-

L'artista e la persona non sono mai la stessa cosa. In alcuni casi divergono totalmente, in altri, come nel caso di Manson, le due identità tendono almeno parzialmente a sovrapporsi. Guardando alla sua carriera nel complesso non c'è dubbio che gli aspetti più truculenti e finti del personaggio abbiano spesso offuscato il talento della persona.

È sporco, come lo sporco che ho sotto le unghie, come qualcuno che ha scavato una fossa - See more at: http://www.rollingstone.it/musica/news-musica/streaming-esclusiva-the-pale-emperor-di-marilyn-manson/2015-01-12/#sthash.3BgLyfcs.dpuf

L'album inizia con un blues stralunato, Killing Strangers, e prosegue con un gran bel pezzo più tradizionalmente rock, Deep Six. Ovviamente che si tratti di blues, heavy metal, hard rock o altro, tutto viene filtrato dallo stile Manson fatto di voci inquietanti, vibrati e improvvisi scatti adrenalinici. La principale novità per quanto riguarda il songwriting è la preziosa collaborazione di Tyler Bates, noto compositore di colonne sonore per la tv e il cinema (The Guardians of the Galaxy)

 

Third Day of a Seven Day Binge e The Mephistopheles of Los Angeles sono quanto di meglio Manson abbia prodotto negli ultimi anni. Il che porta a dire che le canzoni del rocker funzionano molto meglio quando si spogliano del sound industrial e virano verso il blues rock sia pure in versione noisy.

Degna di apparire in un album capolavoro come Mechanical Animals è Slave only dream to be king, cadenzata e potentissima. Non meno intrigante Cupid carries a gun, il ponte di collegamento con i primi dischi del Reverendo (questo è il nono). La grande bellezza arriva alla fine con quello che è di gran lunga il pezzo migliore del disco: Odds of Even, un dark blues, immerso in un'atmosfera piacevolmente "malata" e morbosa.



© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Paul Stanley: io, i Kiss e la vita oltre la maschera

Un estratto dall'autobiografia: il periodo nero di una delle band più longeve del rock (live a Verona l'11 giugno) e i provini con Slash, Edward Van Halen e Richie Sambora

Kiss in Italia a maggio 2017: le 20 canzoni cult

La band americana si esibirà a Torino il 15 maggio e a Bologna il 16

Commenti