Musica

Marcus Belgrave è morto a 78 anni

E' stato il trombettista di Ray Charles, Aretha Franklin e B.B.King

Marcus Belgrave

Gabriele Antonucci

-

E' un periodo nero per la musica nera americana, che continua a perdere nomi leggendari. Dopo le recenti scomparse di Ben E.King, Percy Sledge, B.B.King e Louis Johnson, ieri è mancato a 78 anni Marcus Belgrave, che con la sua tromba ha impreziosito i migliori album della Motown e di alcuni dei più importanti artisti black.

Nato a Chester, ma trasferitosi all'inzio degli anni Sessanta a Detroit, Belgrave combatteva da anni con problemi al cuore e ai polmoni. Joan Belgreve, che era al suo capezzale in una casa di cura di Ann Arbor, ha detto che il musicista "se n'è andato nel sonno in pace". Il suo ultimo concerto risale al 17 aprile in Durham, dopo il quale è entrato e uscito dall'ospedale fino al giorno della sua scomparsa.

Il trombettista, dopo aver suonato per cinque anni nella band di Ray Charles, all'inzio degli anni Sessanta ha dato un contributo fondamentale ad alcuni dei dischi più importanti della Motown, l'iconica etichetta fondata da Berry Gordy, tra i quali ricordiamo My girl dei Temptations e Dancing in the street di Martha & the Vandellas.

Belgrave ha collaborato negli anni con Aretha Franklin, Joe Cocker, B.B.King, Charles Mingus, Max Roach, Wynton Marsalis e Joe Henderson, dividendosi tra r&b e jazz.

Oltre all'attività live e in studio, il musicista ha insegnato in alcune università e ha creato un suo Workshop in Sviluppo del Jazz a Detroit. Tra i suoi studenti spiccano musicisti affermati come Geri Allen, James Carter, Regina Carter, Karriem Riggins, Robert Hurst, Kenny Garrett, Ray Parker Jr. and Al Jackson.

Belgrave amava l'insegnamento, del quale ha detto: "La più grande cosa che posso fare è lavorare con la prossima generazione, e con la generazione ancora dopo. Sento la responsabilità di mantenere la musica viva e di passare la mia passione agli altri". Due obiettivi pienamente realizzati

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Louis Johnson: è morto il bassista di "Stomp!"

Fondatore dei Brothers Johnson, il musicista ha suonato anche in "Thriller" di Michael Jackson

B.B. King: una vita per il blues

Un ritratto del grande artista, scomparso ieri a 89 anni dopo un lunga malattia

Commenti