Luca Carboni ad Amici15
Musica

Luca Carboni per "Naturalmente Pianoforte"

In esclusiva il disegno che il cantante ha dedicato al festival che si tiene dal 21 al 24 luglio a Pratovecchio Stia. "Mi piace giocare sui contrasti"

In tanti casi l'arte non può fermarsi ad una sola disciplina. Per voglia di sperimentare, per necessità, per qualunque motivo ci venga in mente. L'esempio di questo è Luca Carboni che ha deciso di regalare al festival "Naturalmente Pianoforte" (che si terrà dal 21 al 24 luglio a Pratovecchio Stia - AR) un suo disegno, pensato appositamente per la kermesse. 

Come si può intuire dal titolo, al centro di "Naturalmente Pianoforte" ci sarà la musica, con numerosi concerti. Alcuni tra questi sono quelli di Rachele Bastreghi dei Baustelle e Laura Fedele (il 21 luglio) e un live esclusivo di Morgan (il 22 luglio). Tutti gli appuntamenti sul sito ufficiale

Ma torniamo a Luca Carboni. In anteprima per Panorama.it possiamo farvi vedere il disegno che ha deciso di regalare a tutti i fan della manifestazione:

Il disegno di Luca Carboni per "Naturalmente Pianoforte"

Il disegno di Luca Carboni per "Naturalmente Pianoforte" – Credits: Ufficio Stampa


Il cantante ha spiegato: "Nel pensare ad un'immagine che potesse rappresentare il festival, mi è piaciuta un'idea di pianoforte a coda, stilizzato, che si trasforma in un volto femminile, con rimandi a un velo, a sembianze che possano richiamare il mondo arabo. A me piace giocare sui contrasti, e spesso nelle mie opere figurative cerco di inserire elementi socio-politici o filosofici, che consentano anche a chi osserva di sviluppare una propria prospettiva". 

Con quali tecniche solitamente ti esprimi?

"Parto preferibilmente da tempere e acrilici, con colori spesso forti che asciugano presto, anche se da qualche tempo ho sperimentato una tecnica mista, compresi gli spray degli artisti di strada e con tempere viniliche che si fissano bene anche su legno, stucchi, ecc".

Hai mai pensato a una mostra, ad una pubblicazione con i tuoi lavori?

"Ci ho riflettuto spesso, ma poi gli impegni della musica finiscono con il prendere il sopravvento: ci arriverò comunque. Di tempo dalle prime cose ne è passato e ormai ci sarebbe materiale per una una retrospettiva, con lo stile, il linguaggio e i soggetti che un po' sono cambiati. Anche quest'anno il successo del disco e del tour è stato davvero ottimo e non sono riuscito a dedicarmi. Però in viaggio continuo a prendere appunti, fermo su un taccuino delle idee: è successo così anche per il disegno di Naturalmente pianoforte, con intuizioni che poi prendono una forma compiuta".

© Riproduzione Riservata

Commenti