Musica

Locomotive Jazz: Mannoia,Fresu,Bosso e Concato a Lecce

Il festival entra oggi nel vivo con il concerto del Nordic Duo di John Surman e Vigleik Storaas

Fiorella Mannoia

Gabriele Antonucci

-

Terra di contaminazioni e punto di incontro tra diverse influenze culturali, la Puglia ospita e promuove da anni alcune tra le più interessanti e innovative realtà musicali, da quelle ispirate al tradizionale repertorio della taranta, che ha il suo culmine nel festival di Melpignano, fino a quelle legate alle tendenze contemporanee come l’hip hop, il reggae, la world-music, la musica d’autore e il jazz.

Proprio a quest’ultimo è dedicato il ricco programma del Locomotive Jazz Festival, kermesse organizzata dall’associazione Locomotive in collaborazione con la Città di Lecce, giunto alla decima edizione.

L’avventura del Locomotive Jazz Festival è iniziata dieci anni fa a Sogliano Cavour per approdare l'anno scorso a Lecce, fino a travalicare oggi i confini della provincia salentina con alcune tappe itineranti in Puglia.

Il Festival, diretto dal sassofonista Raffaele Casarano, è iniziato il 26 luglio e da oggi entra nel vivo con i concerti più attesi, ospitati nel suggestivo anfiteatro romano di Lecce.

Il 1 agosto, in questa prima serata leccese, Raffaele Casarano incontra Valentina Franchino alle 21.30 per una performance legata alla danza aerea. Il primo concerto internazionale è alle 22.30 con il Nordic Duo composto dal sassofonista  John Surman e dal pianista Vigleik Storaas, nell’unica data italiana della formazione. Alle 23.30 after concert “Locomotive party” al Museo Ferroviario, appuntamento che si ripeterà anche il 2 e il 3 agosto.

Il 2 agosto David Linx e Diederik Wissels aprono alle 18 il programma della giornata all’ex Convento dei Teatini, mentre ritorna al Locomotive il “padrino” del festival, Paolo Fresu, che con Daniele Di Bonaventura presenterà alle 22 il nuovo progetto discografico In Maggiore per la ECM, sempre all’anfiteatro romano.

Anche il 3 agosto Paolo Fresu sarà protagonista con un'esibizione mattutina alle 11.30 presso le Cantine Apollonio a Monteroni di Lecce e in serata, alle 21.30 all’anfiteatro con il progetto Heartland che lo vede condividere il palco con David Linx, Dieder Wissels, Christophe Walemme, Michele Rabbia e l'Alborada String Quartet.

Uno dei momenti più attesi dal pubblico è l’Alba in Jazz con Fiorella Mannoia. L'appuntamento è il 4 agosto alle 4 del mattino sulla scogliera di Marina Serra di Tricase, uno dei punti più a est d’Italia. Fiorella Mannoia, per accompagnare in musica la nascita del sole, sarà affiancata per l’occasione da un sestetto formato da Casarano, William Greco, Marco Bardoscia, Marcello Nisi, Alessandro Monteduro e Carlo De Francesco.

Grande festa finale di chiusura del decennale con i Funk Off, che condurranno la parata da Piazza Sant’Oronzo fino al palco presso l’anfiteatro romano dove alle 21,30 prenderà il via il concerto evento di chiusura con Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzarello e la partecipazione straordinaria di Fabio Concato.

L’appuntamento vede la collaborazione tra il Locomotive e Triacorda Onlus che opera nel Salento per la costruzione di un ospedale pediatrico all’avanguardia che sia di riferimento per tutto il territorio. L’intero incasso della serata sarà quindi devoluto a favore di questo progetto.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.locomotivejazzfestival.it.

© Riproduzione Riservata

Commenti