Un'esibizione delle t.A.T.u. del 2011.
Musica

Lena Katina: dalle t.A.T.u. alla carriera solista

Conosciuta per essere "la rossa" del duo che ha fatto discutere l'intera Europa, ha pubblicato "This Is Who I Am": è l'album che decreta la loro rottura

È tornata senza la sua “collega storica”. Le t.A.T.u. fanno ormai parte del passato. E il nuovo progetto di Lena Katina (per capirci, la rossa del duo) lo conferma. È uscito da poco il video di Who I Am, brano che lancia il suo primo album da solista, "This Is Who I Am", in uscita domani. 

Come si è arrivati a questo punto è difficile da capire. La storia delle t.A.T.u. è una storia complicata, che alterna la grande complicità tra le due durante le esibizioni live a continue dichiarazioni di rottura. Dopo l’annuncio reso noto (in un video su YouTube) lo scorso 17 febbraio dalla stessa Lena Katina, sembra ormai chiaro che non ci saranno più collaborazioni con l’altra ragazza. 

Da quanto reso noto, Who I Am è stato scritto dalla stessa Lena “durante un breve soggiorno in Svezia”. A livello musicale ricorda molto All The Things She Said, il singolo che ha portato le t.A.T.u. ai vertici delle classifiche europee nel 2001 (e che, soprattutto per il bacio saffico riproposto dal duo in tutte le loro esibizioni, le ha trasformate in oggetto di continua discussione).

Nel videoclip sono presenti alcuni riferimenti al passato artistico (e non solo) della cantante. Tra gli altri, due figure che si baciano, una maschera e un microfono. E sembrano essere elementi che dichiarano una rottura con il suo passato nelle t.A.T.u.. Peccato che musicalmente il singolo non porti alcun elemento di novità. Anzi.

L’album è stato presentato in anteprima dalla Katina in un concerto all’Auditorium Parco della Musica a Roma lo scorso 14 novembre, dove ha cantato insieme all’italiana Noemi Smorra in Golden Leaves, e dove ha pubblicamente annunciato di essere incinta. 

© Riproduzione Riservata

Commenti