Musica

Canzoni e racconti: ecco "Le Mosche" di Pacifico

Dopo aver scritto molte delle canzoni di "Naif" di Malika Ayane, il cantautore è impegnato in un tour con alcuni racconti inediti. In attesa del nuovo cd

Pacifico

Giovanni Ferrari

-

Pacifico è molto più che un cantautore. Ha scritto alcune bellissime canzoni per numerosi interpreti del nostro Paese. Per Gianna Nannini ha scritto Sei nell’anima e Inno. Per Bocelli Bellissime Stelle. Per Zucchero Oltre le rive. E ha collaborato all’intero album di Malika Ayane, Naif. Sono solo alcuni degli artisti con i quali ha collaborato in poco più di quindici anni di carriera. E - da soli - raccontano bene il calibro del personaggio

Tra i tanti progetti, Gino De Crescenzo (questo il suo vero nome) è ora tornato a contatto con il suo pubblico, con alcune date del suo tour estivo “Le Mosche”. Come ci ha raccontato lo stesso Pacifico, “ ‘Le mosche’ sono pensieri meno molesti delle stesse mosche, ma rappresentano momenti che mi portano continuamente a riflessioni per me molto importanti”.


In questi particolari concerti (il 23 luglio al Fuoriluogo Festival di Asti e il 31 luglio al Pavese Festival di Santo Stefano Belbo a Cuneo), infatti, Pacifico presenta ai suoi fan sia alcuni brani del proprio repertorio (o scritti per artisti amici) che alcuni racconti tratti dal suo libricino privato. “È un modo per tornare sulle scene - ci racconta - Avevo voglia di fare nuovi concerti portando questa forma di canzone/racconto che ho già usato altre volte”. 

In questi ultimi mesi, Pacifico ha anche composto alcuni brani per importanti cantanti francesi (“Nella musica ci sono diversi DNA, è interessante conoscerli”, ha raccontato) e sta preparando un nuovo album di inediti che potrebbe uscire già all’inizio del prossimo anno. 

© Riproduzione Riservata

Commenti