Musica

La musica al cinema: da Fela Kuti a Nico

La rassegna di film musicali alla Festa di Cinema del reale di Specchia, in Puglia

7

Micol De Pas

-

Ci sono molte declinazioni possibili di cosa significhi raccontare la realtà. Il cinema del reale è una di queste, focalizzando la propria attenzione su piccole storie da documentare per immagini, attraverso film di famiglia, diari personali, reportage, inchieste, sperimentazioni e narrazioni frammentarie.

E la musica ha un ruolo importantissimo. Tanto che alla dodicesima edizione della Festa di Cinema del reale a Specchia (Lecce) viene raccontata attraverso una serie di film musicali, videoclip e cortometraggi. Ne abbiamo parlato con Paolo Pisanelli, filmmaker e direttore artistico della Festa.

"Siamo emotivamente sempre collegati alla musica, tanto che questo appuntamento si conclude sempre con una festa danzante sulla terrazza del Castello Risolo che prosegue sino al mattino. E nel cinema, il racconto della musica ha un forte richiamo sul pubblico. Qualche anno fa proiettammo un film sui Doors all'1.30 del mattino: era strapieno, con la gente seduta per terra e gli occhi incollati allo schermo".

Quest'anno avete in cartellone due pellicole cult...

"Proiettiamo Finding Fela, il film su Fela Kuti del premio Oscar Alex Gibney. Un lavoro geniale, a cui tenevo moltissimo perché parla di un mito musicale che è stato anche un personaggio di una potenza straordinaria per l'Africa e l'Occidente: un omaggio necessario. E poi abbiamo il documentario di Greg Camalier, Muscle Shoals: narra di un luogo mitico, lo studio di registrazione in Alabama che accolto la musica più provocatoria e creativa d'America".

 

E poi ci sono storie più piccole, ma di altrettanta straordinaria potenza, come quella narrata in La banda.

"Abbiamo scovato questo documentario realizzato dal regista Klaus Voswinckel nel 1987 e andato in onda su una tv tedesca che raccoglie una storia potentissima di emancipazione, quella di Grazia Donateo, la prima maestra donna di una banda salentina. Lo presentiamo insieme all'esibizione di una banda che collegherà i due luoghi del festival, Castello Risolo e il convento dei Francescani Neri".

La scomparsa di Nico, voce dei Velvet Underground viene indagata nel documentario di uno spettacolo live, come fosse un'istantanea.

"Killer Road Live è molto speciale: il Soundwalk Collective si compone di musicisti performer che accompagnano il reading di Patti Smith. Con la sua voce, rende omaggio a Nico recitando l'ultima poesia dell'artista, in una sorta di meditazione ipnotica su vita e morte".

In cartellone c'è anche Sei, videoclip dei Negroamaro. Perché?

"Le contaminazioni raccontano il reale e i videoclip sono fortemente connessi alla realtà perché sono un modo di narrare una canzone. Poi speriamo che ci riservino qualche sorpresa..."

Cioè?

"La festa del cinema del reale è sempre così: arrivano personaggi a sorpresa che poi salgono sul palco e regalano piccole performance al pubblico. D'altra parte questa è la terra delle pizziche. E sa cosa succede? Succede che la terra si scalda al punto da mandare vibrazioni così potenti che è impossibile non ballare".

--------------

Festa di Cinema del reale

Specchia (Lecce), 22 - 25 luglio


© Riproduzione Riservata

Commenti