Musica

Il bello d'esser brutti di J-Ax: i testi più belli

In 20 canzoni, splende il sole su uno degli album più attesi del 2015

AX-166 - Max&Douglas

Alessandro Alicandri

-

J-Ax fa parte di quella piccola schiera di artisti italiani che non ha mai perso l'entusiasmo per il suo lavoro. Oggi in quella cover Alessandro Aleotti si toglie la bandana e sotto c'è un latin lover della musica (e della comunicazione). Mi spiego meglio.

Sa benissimo come muoversi, in quale modo fare centro, non perdendo la genuinità che lo contraddistingue. Come fa? Di certo oggi più che mai, ha messo alle spalle ogni frustrazione, ogni negatività e infatti questo album ha il gusto dell'esordio, ma nel senso bello del termine.

Ho partecipato alla conferenza stampa di presentazione dell'album e J-Ax sembrava come quei ragazzi alle superiori che hanno fatto l'esperimento di scienze da lode ed è curioso di aspettare la reazione dei professori. 

Ridendo e scherzando sono passati 20 anni di carriera (tra Articolo 31 e carriera solista) ma oggi semba essere rinato a terza vita. Basta ascoltare una sola volta le 20, tantissime, tracce di "Il bello d'esser brutti" per capire la naturalezza (e l'immediatezza) di questo lavoro.

Abbiamo raccolto in una gallery 10 citazioni dell'album divertenti e interessanti. A seguire, alcune altre citazioni dei testi e dei personaggi che hanno dato vita a questo album che più che un album sembra uno show, uno spettacolo pronto per diventare un musical. 

"Il bello d'esser brutti" è album divertente ma non demenziale. Ricco di attualità ma senza fare "l'illuminato". Racconta la sua gente con il pieno possesso della realtà. Non è un album scritto solo in cameretta, ma nella complicità di una vita (per lui) ancora densa di emozioni.

Appassionato sempre, serio quando serve. Ricco di stili musicali differenti e di collaborazioni. Oltre a "Uno di quei giorni" con Nina Zilli, troviamo anche i Club Dogo, Fedez, Valerio Jovine (99 Posse, da The Voice), Emiliano Valverde, Neffa, il Cile e il fratello Weedo.

La freschezza di J-Ax diventa oro, quando c'è anche l'esperienza e una dose massiccia di passione. E un bel pizzico di furbizia, che di questi tempi non guasta mai.

 

01 - Intro

Copiare te stesso libera meno dolore
che farsi tagli nel cuore e nel sangue cercare le parole

02 - Ribelle e basta

La Rai che da Cocciante passa ad Ax
è come la nonna che ti passa
dalla valeriana al crack

03 - La tangenziale

Sembra che forse qui per andare avanti
serva un movimento dove stanno fermi in tanti

04 - Sopra la media

Le ragazze col trucco pesante
copiando Anna Tatangelo e Lana Del Rey
sembrano più Moira Orfei

05 - Uno di quei giorni

Ma va bene come va.
Anche se resto fermo e rimango qua.
Quando vao giù, salgo come la musica.
E so gà come si fa.
Accendo un po' di sogni nella realtà.

06 - Sono di moda

La moda c'è chi la subisce e chi la fa
La moda cambia sempre è il contrario della verità

07 - Caramelle

Nel casino che c'è trovi sempre le cose e oltre alle mie chiavi
Trovi il senso che avevo perso dentro me.

08 - Hai rotto il catso

Questa va per tutti quelli che dicono fai schifo
che giudicano il disco ma senza averlo sentito
a tutti quelli che non trovano appropriato il mio linguaggio
l nostro messaggio è: hai rotto il cazzo.

09 - Miss&MrHyde

La bellezza quella pura
dura più di una stagione
Le vostre Kim Kardashian
Le nostre Sophia Loren

10 - Santoro e Peyote

Nella vita ho fatto tutte le cose più idiote
Ho mixato gli alcolici e il rap coi Guns N' Roses
Ho vissuto di notte ho vissuto di note
Ma l'errore peggiore è stato mischiare
Santoro e Peyote

11 - Rock City

Ci sono quelle orgogliose e tradizionaliste.
la ma segue le mode senza più neanche capirle
anche se non ha il fisico rincorre a stento i tempi,
è una cicciona con i leggings, se ne fotte e balla il twerking.

12 - Tutto o niente

Sarò fatto come un cane
Ma dei due sei te che c'hai il guinzaglio

13 - Il bello d'esser brutti

Tu ti fai i muscoli in palestra
Il petto con la ceretta
Le sopracciglia con la pinzetta
Non lamentarti se la tua donna poi non ti rispetta

14 - Old Skull

Io a questo punto ho tutto quello che mi serve
Fondo etichette fotto le etichette
Ho i numeri del pop, il pubblico del rock
l'ego del rapper l'erba del reggae

15 - Maria Salvador

Non è verde soltanto l'invidia che divora la società
ma è verde una foglia che vibra piccolo spazio pubblicità

16 - Bimbiminkia4life

Dici che tua figlia ascolta l'immondizia
ma dopo ti emozioni con "People from Ibiza"

17 - Nati così

Anche se cambi l'accento siamo gente incattivita in cattività
che può girare il mondo vederlo tutto poi sta sul divano con Google Maps

18 - Un altro viaggio

E in centro l'Apple Store è la sola cosa nuova
nel vicoletto medioevale dietro il McDonald's

19 - The Pub Song

Bevo perché sono un coglione
ma se non bevo sei un coglione te


20 - L'uomo col cappello

In un paese pettinato da fighetto
Che si fa il weekend in mezzo alle righe
e il lunedì la riga in mezzo

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

The Voice 2: buona la prima con J-Ax mattatore e Carrà in gran forma

Dieci i concorrenti selezionati nel corso della prima puntata delle Blind Audition del talent condotto da Federico Russo

I 50 rapper più amati su Facebook. Trionfano Fabri Fibra, J-Ax e Marracash

È difficile stabilire i confini tra chi è nell'hip hop e chi no. Attraverso i principali siti di informazione rap italiana del 2012 e la nostra esperienza, ecco gli artisti più social del momento

Commenti