Gianni Poglio

-

La rivincita del vinile è uno dei dati più significativi del mercato musicale. Da diversi anni il vinile, considerato a torto un reperto del passato, è tornato al centro delle passioni dei musicofili.

La qualità del suono, la bellezza dell'artwork in formato maxi e le suggestioni che l'oggetto emana sono alcuni dei motivi fondanti della nuova era della vinilmania.

Ma non tutti i vinili sono uguali. Per questo, abbiamo selezionato dieci album che per essere apprezzati in tutta la loro bellezza richiedono un ascolto a 33 giri.

10) Wilco - Yankee Hotel Foxtrot

Nei forum dove si disquisisce di qualità del suono analogico, la versione doppio vinile da 180 grammi del classico dei Wilco è considerata un "must to have".

9) Duke Ellington - Ellington at Newport

Un evergreen del jazz che nell'edizione lmitata della collana Silver Series suona ancora meglio dell'originale. Le frequenze alte sono ancora più chiare e trasparenti, mentre i bassi acquistano un nuovo vigore. 

8) Radiohead - Kid A

Con questo album i Radiohead hanno reinventato se stessi ma anche il concetto di musica moderna. Kid A fu una rivoluzione, un cambio di approccio, un geniale esperimento sonoro. L'ascolto a 33 giri conferma ancora di più la sensazione di avere tra le mani un album imprescindibile.

7) Miles Davis - Bitches Brew 

Una spettacolare esperienza sonora è l'ascolto in vinile di uno dei 33 giri più influenti di sempre. Un disco oltre il jazz che è diventato un genere musicale. Pura avanguardia con Miles Davis, Joe Zawinul, John McLaughlin, Chick Corea, Wayne Shorter e Dave Holland.

6) Funkadelic Live - Meadowbrook, Rochester, Michigan, 1971

Psichedelia, space rock, echi di Jimi Hendrix e James Brown. Un disco spettacolare, l'unica testimonianza live degli inizi di una band che ha influenzato decine di musicisti. Black e non. Sensazionale l'ascolto in doppio vinile.

5) Pink Floyd - Dark side of the moon

Sono svariate le edizioni in vinile di uno dei dischi più celebrati di tutti i tempi. Un album dalla qualità sonora straordinaria, diventato un punto di riferimento essenziale per tutti i musicisti e iproduttori del mondo. La versione top a 33 giri, è quella del 1979 pubblicata dalla Mobile Fidelity Sound Lab nella collana Original Master Recordings.

4) Led Zeppelin - Phisycal Graffitti

Dal rock and roll all'hard rock, dal reggae al funky. In questo album gli Zep concentrarono tutta l'incontenibile creatività dei loro anni Settanta. La nuova versione è stata curata direttamente da Jimmy Page. Sul terzo 33 giri ci sono vari rough mix tra cui quello iniziale di Trampled Under Foot chiamato Brandy & Coke

3) Marvin Gaye - What's going on

Da non perdere la Pressing Reissue da 180 grammi di questo superclassico del soul funky. La title track, in vinile, emerge in tutta la sua straripante bellezza. Non da meno gli altri brani della leggendaria tracklist, tra cui Inner city blues. 

2) Grateful Dead - Terrapin Station

Un disco eccezionale da avere in formato 33 giri per molti motivi. Tra i tanti, la leggendaria cover. Dal punto di vista del suono la versione in vinile da 200 grammi, ristampata dai master originali ed analogici, è grande bellezza. Tra rock, funk, disco e reggae. Imperdibile. 

1) Revolver - Beatles

La versione remaster del classico dei Beatles in vinile è perfetta. La brillantezza del suono è assicurata dal lavoro di cinque sound engineer che hanno reso ancora più brillante l'ascolto di un 33 giri epocale per la varietà di stili e per le geniali innovazioni in fase di incisione. Il "laboratorio pop" dei Fab Four.

LEGGI ANCHE: i 100 migliori dischi jazz di sempre

© Riproduzione Riservata

Commenti