Gianni Poglio

-

Non è stato un pesce d'aprile. I Guns a sorpresa si sono presentati sul palco del Trobadour di Los Angeles per il primo show del Not in this Lifetime tour. Ovvero la reunion (con Axl Rose, Slash e Duff McKagan) più attesa e al tempo stesso improbabile degli ultimi trent'anni. 

L'ultimo show dei Guns con la vecchia formazione risaliva al 17 luglio 1993. 

E così, quelli che in tempo erano nemici per sempre, Axl e Slash, si sono ritrovati sullo stesso palco per riproporre le canzoni che li hanno consegnati alla storia. Brani usciti tra le fine degli Ottanta e l'inizio dei Novanta (ovvero quelli dei due album Appetite for destruction e Use your Illusion vol. 1 e 2). 

A sorpresa nella setlist sono comparsi due pezzi, Better e Chinese Democracy, inclusi nell'ultimo disco in studio (Chinese Democracy) dei Guns (praticamente un album solista di Axl Rose).

In queste ore stanno circolando voci su due date italiane a settembre. Vederemo se verranno confermate.

Questa la scaletta dello show in attesa dei due concerti di questo mese al Coachella Festival a cui seguirà il tour americano: 


It's So Easy

Mr. Brownstone

Chinese Democracy
(dal disco omonimo senza Slash e Duff)

Welcome to the Jungle

Double Talkin' Jive

Live and Let Die
(Wings cover)

Rocket Queen

You Could Be Mine

Speak Softly Love (Love Theme from The Godfather)
(Andy Williams cover)

Sweet Child O' Mine

New Rose
(The Damned cover)

Better
(First time ever with Slash)

Knockin' on Heaven's Door
(Bob Dylan cover)

My Michelle

Nightrain

BIS:
The Seeker
(The Who cover) 

Paradise City

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Guns N' Roses in concerto a Imola nel 2017: Le 10 canzoni più belle

La band di Axl Rose e Slash torna in Italia quasi al completo a 23 anni di distanza dal concerto di Torino del 1992

Commenti