Musica

Gli album più venduti del 2013: vincitori e vinti

Ecco una panoramica e un'analisi della classifica dedicata ai 100 dischi più venduti dell'anno. Il più acquistato è Ligabue, la band più apprezzata sono i Modà, la prima donna è Emma Marrone. Per il rap, trionfa Moreno

– Credits: Jarno Iotti

Abbiamo ascoltato tanta musica quest'anno. Case discografiche e artisti amplificati da radio, internet, televisioni e giornali hanno proposto tantissimi nuovi album nel 2013. Ma un conto l'album è farlo, un conto è venderlo.

Gli artisti, i cantautori, gli autori, i musicisti, i discografici: tutti devono fare i conti con la classifica FIMI di fine anno. Ci sono vincitori e vinti, ma la responsabilità dietro ogni successo o insuccesso non è colpa del "sistema" o del "popolo musicale italiano", ma dell'ascoltatore che ha deciso di aprire (o meno), il portafoglio per acquistare una delle proposte musicali dell'anno appena finito.

Ecco la nostra analisi della Classifica album Fimi del 2013.

Partiamo dai risultati più evidenti. L'album più venduto in Italia è quello di Luciano Ligabue, «Mondovisione». Un risultato interessante per per un motivo: l'album, lanciato il 26 novembre, ha venduto in un mese più di tutti gli album in Italia pubblicati fin da gennaio. Un dato positivo per il rocker che ha venduto finora più di 240 mila copie, meno per il mercato italiano che in 12 mesi non raggiunge nemmeno lontanamente i risultati di vendita di un solo artista.

La band che ha venduto di più nel 2013? I «Modà» con «Gioia». L'album arriva dopo Sanremo e rimane per la maggior parte dell'anno il disco più venduto. È curioso, ma questo lo diciamo da tempo anche di fronte all'annuncio delle loro prime date negli stadi nella prossima estate 2014, che una band con un così grande successo discografico non sia giustamente gratificata dai media per i risultati ottenuti. Il disco è certificato come triplo disco di platino.

Terzo è Jovanotti, che con il suo Best Of chiude quest'anno una delle stagioni più belle della sua carriera. Per la prima volta entra negli Stadi con un grande show e rimane al top delle classifiche per 57 settimane (e rimarrà ancora per un bel po'). Un risultato in termini di numeri (e non solo illusorio, come spesso i maligni hanno detto su Twitter) che dopo il disco di inediti «Ora» è pura consacrazione per uno dei pochissimi artisti popolari più contemporanei del mercato.

Dopo il podio arriviamo a Moreno Donadoni, il fenomeno di «Amici» e vincitore meritato del programma. Il rap viene consacrato dal mercato e Moreno è la dimostrazione che quel mood è entrato nel cuore dei giovanissimi, anzi, dei bambini. L'album, prodotto da Fabri Fibra, è una bella scommessa sul futuro del ragazzo nato a Genova. Lui, come tutti i protagonisti usciti da «Amici», avrà ancora molto da combattere per farsi riconoscere come artista (e non "solo" come fenomeno della tv).

La prima donna con il quinto album più venduto è Emma. 30 anni a maggio 2014 e reduce dal suo primo tour nei palazzetti italiani, è una delle artiste più confermate dal successo quest'anno. Anche lei figlia di «Amici», oggi ha trovato identità, professionalità e grande pubblico. Grazie anche alla produzione di Brando, ha dato vita a un album pieno di singoli riconosciuti dal grande pubblico e portati a galla dalle radio, che dopo molti anni hanno smesso di ignorare il suo successo.

Il rap popolare, oggi, porta il nome di Fedez. Il fenomeno di Youtube diventa con i giusti tempi, la giusta produzione, le giuste canzoni e un album intelligente come «Sig. Brainwash», il fenomeno discografico del 2013. Sesto disco più venduto dell'anno, Federico porta a casa il più grande risultato (per ora) della sua giovane carriera. Riuscirà a confermarsi, farà ancora grandi cose? Un senso imprenditoriale della sua arte e grande attenzione ai dettagli (e al pubblico) gli danno le carte in regola per rimanere un artista generazionale amato non solo dai più giovani, ma da tutti. Anche lui ha ottenuto il doppio disco di platino.

Settimo album più venduto dell'anno è quello di Marco Mengoni. Un'annata da fenice per lui, che dalle ceneri è tornato nell'Olimpo dei grandi per restarci. «L'Essenziale», canzone vincitrice di Sanremo, ha fatto da apripista ad una fase nuova ed emozionante di carriera. Adesso si dirige verso la Spagna con la versione latina dell'album, inseguendo nuovi mercati. Ma è già in studio per incidere nuovi brani. Un'altra grande voce, nata a X Factor, che ha trovato la strada della grande popolarità.

All'ottavo posto il primo album internazionale più venduto, quello degli One Direction. Il fenomeno generazionale, la boyband che oggi conoscono puregli angoli remoti del pianeta, con «Midnight Memories» centrano un altro importante obiettivo, far vendere album stranieri nel nostro Paese, una missione oggi sempre più difficile. Se pensate che dopo di lui, gli album internazionali più venduti sono di Mika (in adozione a X Factor Italia) e poi, molto in là, i Daft Punk, il risultato ottenuto dalle directioner italiane è lodevole.

E ora ecco alcune notazioni a margine sulle posizioni successive. Laura Pausini (in molto poco tempo) e Max Pezzali ottengono il nono e il decimo posto con i loro Best Of, facendo salire a tre gli album raccolta di maggior successo in Italia, quindi sembra che le raccolte, soprattutto quando accompagnate da singoli forti (come nel caso de «L'universo tranne noi» e «Se non te») siano ancora delle belle iniezioni di fiducia per le grandi carriere italiane.

Tra gli indipendenti, 11esimo album e anche il più venduto è «Amo» di Renato Zero. Una posizione che vale come un primo posto. Un risultato da protagonista assoluto per una carriera che oggi non conosce stanchezza.

Per il rap ottimo risultato per Gué Pequeno, il quale nel 2013 con «Bravo Ragazzo» ha venduto più di Fabri Fibra con il suo ultimo «Guerra e Pace», i quali sono comunque due album più venduti nella sfera hip hop. A seguire, ma con cifre meno importanti per ora, c'è Emis Killa e un'altra rivelazione hip hop dell'anno, Salmo. Molto più in basso c'è Jake La Furia e a seguire Clementino. Tra i top 100, sorpresa per Gemitaiz, uno dei più amati rapper della nuova scena.

Ottimo risultato per Mario Biondi che con il suo album di Natale, entra al 14esimo posto vendendo più del suo album di inediti "Sun".

Le 10 donne che hanno venduto di più quest'anno (tra italiane e internazionali) sono la già citata Emma, poi seconda Laura Pausini, terza Elisa. Quarta Alessandra Amoroso, quinta Gianna Nannini, sesta Giorgia, settima Mina (con l'album di Natale), ottava Fiorella Mannoia, nona P!nk (che nel nostro Paese ha venduto con il suo vecchio album più di Lady Gaga, Katy Perry e Miley Cyrus, un dato interessantissimo) e decima Chiara Galiazzo, l'esordiente di X Factor e partecipante a Sanremo 2013.

Per le band/gruppi pop/rock invece, che nelle classifiche non stanno vivendo la loro epoca d'oro in Italia in questi ultimi anni, ci soo alcune eccezioni: primi i Modà, secondi i Depeche Mode, terzi i Negramaro, quarti i Pearl Jam, quinti i Muse, sesti gli Elio e Le Storie Tese, settimi i Baustelle, ottavi i Pink Floyd, noni i Negrita e decimi i 30 seconds to Mars. A seguire, in allegato, la classifica completa.

© Riproduzione Riservata

Commenti