Giovanni Ferrari

-

La sua vittoria al Festival con Occidentali's Karma risale a più di due mesi fa. Ma Francesco Gabbani non ha voluto fare le cose di fretta. Esce oggi venerdì 28 aprile il suo terzo album "Magellano", un concept album che racconta il viaggio che può compiere un uomo. Tra aerei e stazioni, ma anche dentro di sé. 

Nei nove brani contenuti in "Magellano", infatti, Gabbani approfondisce il tema della conoscenza di se stessi, con l'ironia alla quale ci ha abituato negli ultimi mesi ma anche con alcuni racconti sinceri e schietti. La volontà è quella di prendere come esempio il difficile percorso dell'esploratore portoghese che per primo circumnavigò la Terra (non a caso la title track è la prima nella tracklist) per arrivare poi ad un ritratto realistico di se stesso, senza vincoli né maschere. L'ultimo brano è Spogliarmi, la descrizione in musica di una situazione nella quale si sente forte la volontà di ricominciare. Togliendosi di dosso tutto ciò che è superficiale.


Oltre a Occidentali's Karma (che, tra un balletto e l'altro, è arrivato a oltre 100milioni di views), "Magellano" contiene un altro brano conosciuto al pubblico: si tratta di Susanna, Susanna, una rivisitazione del celebre successo di Adriano Celentano. 

LEGGI ANCHE "FRANCESCO GABBANI VINCE SANREMO 2017: L'INTERVISTA"

In "Magellano" è tangibile l'arrivo di una nuova interessante forma di cantautorato. Gabbani, estraneo alle logiche (ormai decisamente inflazionate e onnipresenti) del talent, affronta il successo senza compromessi né rinunce alla qualità; che lo si voglia ammettere o meno, il tormentone Occidentali's Karma è ben diverso da altri (vedi i due successi di Rovazzi o l'esperimento decisamente discutibile di Enrico Papi con Mooseca). Anzi: la canzone d'autore entra di forza nelle cuffiette di un pubblico giovane. E dimostra che si può essere altrettanto catchy. Se non di più.


Una prova di questo è Tra le granite e le granate, prossimo singolo del cantante e candidato tormentone per l'estate, che però riesce a ironizzare sull'ansia da prestazione delle vacanze, sul divertimento a tutti i costi: forse potremmo viverla anche più serenamente, ci dice Gabbani. E ha ragione.

Gabbani arriva anche ad una canzone emozionale come La mia versione dei ricordi, preziosa ballata malinconica che fa emergere il lato più dolce del cantautore e polistrumentista, che per questo album ha lavorato con Fabio Ilacqua, Luca Chiaravalli e suo fratello Filippo Gabbani. Un buon lavoro, che ci unisce ancora di più nel tifo per il cantante che rappresenterà il nostro Paese al prossimo Eurovision Song Contest di Kiev (dal 9 al 13 maggio). 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Francesco Gabbani vince Sanremo 2017: l'intervista

La sua "Occidentali's Karma" ha convinto il pubblico. L'artista rappresenterà il nostro paese all'Eurovision Song Contest

Francesco Gabbani: il nuovo album è "Magellano"

Il disco esce il 28 aprile. Il cantante rappresenterà l'Italia all'Eurovision Song Contest (9-13 maggio) con "Occidentali's Karma"

Francesco Gabbani suona e canta all'ospedale Bambino Gesù

Francesco Gabbani vince Sanremo 2017: le pagelle della Finale

Secondo posto per Fiorella Mannoia e terzo Ermal Meta

Sanremo. Gabbani canta, festa e balli in sala stampa | video

Francesco Gabbani, Occidentali's Karma: le 5 frasi cult del testo

Tra le ragioni della vittoria a Sanremo, l'ironia fulminante del testo destinato a diventare un classico. Come certe canzoni di Elio...

Commenti