Matteo Politanò

-

Buon compleanno Fabri Fibra. Il rapper nato a Senigallia nel 1976 festeggia i 40 anni e prepara l'uscita del suo nuovo album, l'ottavo di una serie iniziata nel 2002 con Turbe Giovanili. Fibra (al secolo Fabrizio Tarducci) ha rivoluzionato il mondo del rap in Italia, riportando in auge il genere nei primi del 2000 ed arrivando al boom con il singolo Applausi per Fibra del 2006. Sulla pagina Facebook ufficiale, l'artista ha ringraziato i fan per gli auguri ricevuti: 

Una carriera in rima, tra provocazioni e polemiche, come quando nel 2013 fu escluso dal cast del Concertone del Primo Maggio accusato di omofobia. Dopo Tradimento del 2006 sono usciti i dischi Bugiardo, Chi vuole essere Fabri Fibra?, Controcultura, Guerra e Pace e l'ultimo album Squallor, nel 2015. Nei giorni scorsi Fibra ha annunciato il suo ritorno e pubblicato una foto con Marco Zangirolami, l'arrangiatore che il rapper descrive come "persona molto importante per la mia musica" che curerà il mix del nuovo disco. 

Fabri Fibra ha però sempre difeso il suo stile e il suo linguaggio. "Le parole che uso e le situazioni che descrivo non sono inventate, ma sono prese dai Tg dai giornali" ha spiegato il rapper a chi gli rendeva conto dei suoi testi scandalo. "Quando ho proposto per la prima volta i miei testi, mi dicevano che erano troppo forti, ma è solo perché in Italia negli ultimi anni non c'è stato nulla del genere, nulla di sconvolgente, perché per gli artisti è stato più facile seguire il sistema, mentre io non avevo nulla da perdere". 

© Riproduzione Riservata

Commenti