Possono convivere amore e infedeltà? Una domanda vecchia quanto la storia dell’uomo, a cui la cantante Fanya Di Croce offre una sorprendente risposta nel suo nuovo singolo Il contrario di niente, che sarà presentato ufficialmente dal vivo il 4 giugno al Teatro India di Roma. Il brano è stato scritto a sei mani da Marco Ciappelli, Giulio Iozzi e Alessandro Secci, mentre la produzione è di Filadelfo Castro, che ha conferito alla canzone una decisa impronta elettropop.

Il contrario di niente (di cui potete vedere qui sotto una breve anteprima) si muove tra le pieghe di una convivenza segnata da crisi e da tradimenti che, nonostante le difficoltà, trova la forza di andare avanti, senza rifugiarsi nei confini invalicabili dell’orgoglio, autentico veleno dell’anima.  Un invito ad accettare l'impermanenza di ogni cosa e a mettere in primo piano i nostri desideri più profondi, senza censure o inutili sacrifici.

“A cosa serve giurare la fedeltà / la tentazione e' una forza di gravita' / perche' l'amore pretende qualcosa in piu' / tutto il contrario di niente”, canta Fanya nel video diretto dal regista Tommy Antonini e ideato dal giornalista Giommaria Monti.

Fanya Di Croce si è messa in luce nel panorama musicale italiano grazie ai singoli Fermi noi e Donna, che rivelano la sua forza interpretativa  e la sua voce ricca di sfumature.  La cantante milanese è molto attiva in progetti a difesa delle donne e dei diritti degli animali, come l’Animal Aid Live che si terrà il prossimo 25 Settembre in Piazza del Popolo a Roma,  dove numerosi artisti del mondo della musica, del cinema, della televisione, dello sport e della cultura parteciperanno gratuitamente per ribadire che ogni essere vivente ha diritto a un'esistenza libera e dignitosa.

© Riproduzione Riservata

Commenti