Musica

Fabrizio Bosso: "La mia musica per l'Etiopia" - Foto e video

Il trombettista ha inaugurato una nuova scuola nel villaggio di Agamsa con un concerto davvero speciale

Ph_Federico_Fusco07

Testo di Fabrizio Bosso

Non c'è nessun palco che si possa confrontare all'emozione di suonare davanti a queste persone. Non è la prima volta che vado in Africa e ogni volta penso di partire preparato ma puntualmente mi smentisco.

 

Tra le molte cose, mi ha stupito la dignità degli anziani, il loro desiderio di ringraziarci mi ha colpito enormemente. Ho visto molta sofferenza nei bambini ma anche tanta allegria e un'energia particolare che raramente ho visto altrove.

Potrebbe essere scontato dire che quando vedi certe persone e certi luoghi, ti rendi conto veramente di quali siano le cose importanti nella vita. Potrebbe ma non lo è mai. Con Luciano Biondini abbiamo suonato molti brani, ricordo che quando abbiamo intonato Caravan di Duke Ellington, brano tipicamente afro, in pochi minuti tutti quanti danzavano e cantavano insieme. Il jazz è anche e soprattutto la loro musica. (F.B)

Scopo della missione (organizata dal Progetto Etiopia onlus - Lanciano) era l’inaugurazione di una nuova scuola nel villaggio di Agamsa, a 200 chilometri da Addis Abeba Testimonial di eccezione il grande jazzista Fabrizio Bosso che si è esibito con Luciano Biondini.

"Il Progetto Etiopia onlus Lanciano" spiega il presidente dell’associazione, Angelo Rosato e direttore artistico della rassegna Concerti di gusto "nasce nel 2009. Tra i nostri principali scopi c’è quello dell’alfabetizzazione, “ponte tra la miseria e la speranza” come diceva Kofi Annan. Grazie alle donazioni e alla nostra passione possiamo continuare a realizzare pozzi e scuole, sostenere adozioni a distanza, dare sostegno ai malati, ai poveri, ai giovani studenti. Tutto risponde alla volontà di donare, a quanti più uomini e donne possibile, la capacità di godere di diritti umani fondamentali”.

La raccolta fondi avviene tramite donazioni spontanee, concerti di beneficenza o 5X1000, Codice Fiscale 90031830699

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Giornata della Memoria: all'Auditorium di Milano le opere vietate dai nazisti

Questa sera laVerdi rende omaggio, con i suoi solisti, ai compositori perseguitati nella Germania di Hitler

Commenti