Redazione

-

Elton John canta e scoppia in lacrime per George Michael: la superstar ha aperto il suo show a Las Vegas - una sorta di tributo alla pop star britannica scomparsa il giorno di Natale - con una performance di "Don't Let the Sun Go Down on Me", la canzone del 1974 ripresa dall'amico in duetto dal vivo all'arena di Wembley nel 1991 e diventata number one sia in Gran Bretagna che negli Usa.

- LEGGI ANCHE: Come è morto George Michael
- LEGGI ANCHE: L'ultimo tributo dei fan
- LEGGI ANCHE: I 3 album indimenticabili di George Michael

Mentre Elton cantava, una immagine di George è apparsa sul maxischermo di sfondo.
"Quanto vorrei che George fosse qui come me, a cantare con me, su questo palcoscenico", ha detto Elton John, visibilmente commosso. "Piangeva", hanno detto alcuni spettatori al Daily Mail: "Finita la canzone Elton ha voltato le spalle al pubblico. Tremava", ha detto un'altra fonte.

La platea di Las Vegas è scoppiata in una standing ovation. Un membro della band si è
avvicinato al musicista 69enne per consolarlo: "Tutti nel pubblico avevano gli occhi umidi".

Non è escluso che Elton John si stia preparando a cantare di nuovo in onore di Michael al suo funerale che dovrebbe svolgersi nei prossimi giorni. Del resto il cantante si era detto molto provato dalla morte dell'amico.

© Riproduzione Riservata

Commenti