Gabriele Antonucci

-

Eddie Vedder, carismatico frontman dei Pearl Jam, sarà in concerto in Italia non solo il 24 giugno a Firenze, alla Visarno Arena dell'Ippodromo del Visarno, nell'ambito del festival Firenze Rocks, ma anche il 26 giugno nel suggestivo scenario del Teatro Antico di Taormina.

Prima di Eddie Vedder salirà sul palco Glen Hansard (a Firenze anche i Cranberries,oltre ad Hansard, in apertura), artista irlandese, noto come voce e chitarra della band The Frames e parte del duo folk rock The Swell Season. È inoltre noto per la sua carriera di attore (ha recitato, tra gli altri, nel film premiato ai BAFTA The Commitments e come protagonista nel film Once).

I biglietti per Firenze Rocks sono già in vendita; i biglietti per il concerto di Taormina e tutte le altre date europee saranno in vendita, in esclusiva per gli iscritti al fan club ufficiale, dalle 15:00 di lunedì 6 marzo alle 15:00 di mercoledì 8 marzo. La vendita generale partirà alle 10:00 di venerdì 10 marzo.

Vedder era già stato in tour solista in Europa nel 2012, senza però passare dall'Italia.

L'artista, vera e propria icona del grunge, suona diversi strumenti, tra i quali la chitarra, l'armonica a bocca e l'ukulele, che ha utilizzato nella registrazione dei suoi album da solista, oltre che con i Pearl Jam in alcune occasioni.

La voce di Vedder è intensa e baritonale, e i suoi testi, spesso cupi e introspettivi, raccontano storie di disagio e solitudine. Assieme al gruppo si è sempre battuto in prima persona in dibattiti politici e in cause sociali e umanitarie.

I Pearl Jam, formatosi a Seattle nel 1990 e da poco entrati nella Rock and Roll Hall of Fame, sono uno dei gruppi più importanti e influenti degli anni Novanta: in carriera hanno venduto oltre 70 milioni di copie, di cui 30 milioni soltanto negli Stati Uniti. Capostipiti del movimento gunge, che ha collocato Seattle al centro della scena musicale, i Pearl Jam sono caratterizzati, rispetto a Nirvana e Alice in Chains, da uno stile più affine al roots rock degli anni Settanta.

-LEGGI ANCHE Eddie Vedder: le 5 canzoni più belle da solista

Da solista Vedder ha contribuito alle colonne sonore dei film Mi chiamo Sam e Into the Wild, diretto da Sean Penn del 2007, per il quale ha vinto l'anno dopo un Golden Globe per la migliore canzone originale con Guaranteed. Ha inoltre partecipato alla colonna sonora del film Dead Man Walking - Condannato a morte e del documentario Body of War.

© Riproduzione Riservata

Commenti