Gianni Poglio

-

"I cattivi non vinceranno. Devo finire quel concerto". Così Jesse Hughes, il leader della band americana, ha commentato il ritorno sul palco dell'Olympia di Parigi (questa sera) tre mesi dopo il massacro del Bataclan dove 90 persone sono state uccise durante il loro show lo scorso 13 novembre.

All'evento saranno presenti tutti i sopravvissuti della strage.

Farà molto discutere la presa di posizione di Hughes espressa nelle ultime ore: "Voglio che tutti possano avere accesso alle armi, ho visto morire gente che forse avrebbe potuto vivere. Mi fa orrore che le cose stiano così, ma non ho mai visto morire una persona che aveva un'arma, e voglio che tutti possano averne una"

La band si esibirà in Italia il 27 febbraio a Roncade (Treviso), il 28 a Torino e il 29 a Ciampino (Roma).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

U2 & Eagles of Death Metal: People have the power - Video

Il gruppo americano ospite a Parigi sul palco della band di Bono per una jam session che passerà alla storia

Gli Eagles of Death Metal in lacrime davanti al Bataclan

Parigi: la band americana torna davanti al club della strage del 13 novembre. Dove 89 fan vennero uccisi da un commando di terroristi

Commenti