Gianni Poglio

-

Avrebbe compiuto 59 anni a giugno, Rino Zurzolo, storico contrabbassista della band di Pino Daniele. Protagonista della scena musicale partenopea sin dagli anni Settanta, Zurzolo fece parte del gruppo che nel 1977 incise Terra mia, leggendario album d'esordio di Pino Daniele, con il quale collaborò anche negli album successivi.

Zurzolo, stroncato da un tumore, fu uno dei protagonisti dello storico concerto davati a 200 mila persone in piazza del Plebiscito, a Napoli, il 19 settembre 1981. Con lui, sul palco, insieme a Pino Daniele, James Senese, Tullio De Piscopo, Tony Esposito e Joe Amoruso.

A soli tredici anni, Zurzolo entrò in una band denominata Batracomiomachia. I musicisti del gruppo erano Enzo Avitabile, Rosario Jermano, Paolo Raffone e Pino Daniele.

Zurzolo, come solista, ha suonato con grandi nomi della scena musicale italiana e internazionale (Chet Baker, Don Cherry, Billy Cobham, Vladimir Denissenkov, Toots Thielemans, Giorgio Gaber, Mia Martini). Si riunì a Pino Daniele e agli altri membri della storica band per il tour e il disco live del 2008.

LEGGI ANCHE: Pino Daniele, Nero a metà live

L'ultimo suo album solista, uscito nel 2014, è Rino Zurzolo live in concert, testimonianza del concerto del 30 giugno 2012 al Castel Sant'Elmo di Napoli.

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, lo ricorda così: "Ha raggiunto in cielo Pino Daniele, è scomparso il nostro più grande contrabbassista. Ancora poche settimane fa siamo stati insieme nel ricordare Pino nel giorno del suo anniversario. Rino è stato un talento assoluto: con competenza, professionalità e passione ha portato la musica partenopea ai più alti livelli mondiali".

Anche l'ex sindaco partenopeo Antonio Bassolino esprime cordoglio per la morte di Zurzolo: "Forse da qualche parte esiste un luogo dove poi si incontrano gli artisti napoletani. Addio e un bacio a Rino Zurzolo, un grande come Pino Daniele".

© Riproduzione Riservata

Commenti